iPhone: la guida all’acquisto degli smartphone Apple per ogni fascia di prezzo

Quando si deve acquistare un nuovo iPhone, spesso ci si trova in difficoltà su quale modello scegliere. Apple negli anni ha rilasciato moltissimi smartphone, che nel tempo si sono collocati in diverse fasce di prezzo. Il supporto software con gli aggiornamenti iOS mantiene vivi anche i dispositivi più datati. Questo è un enorme punto di forza per Apple e non deve assolutamente essere trascurato quando si sta pensando ad un nuovo iPhone da acquistare. In questa nostra guida definitiva all’acquisto dell’iPhone vogliamo definire delle linee guida generali, che sono valide sia oggi che negli anni a venire. Ovviamente ci potrebbero essere delle eccezioni, ma in linea di massima, andremo a seguire quella che è la gestione della line-up iPhone definita da Apple stessa, quindi difficilmente ci potremo discostare molto da questo modello.

Non sapete quale iPhone acquistare considerando il budget a vostra disposizione? Avete aperto la guida che fa per voi, nella quale troverete i consigli per acquistare l’iPhone perfetto per le vostre esigenze.

iPhone vs Android

Apple e Google con i sistemi operativi Android e iOS

Perché acquistare un iPhone? La concorrenza Android offre indubbiamente una vasta scelta di prodotti, alcuni veramente di ottima qualità. Da anni ormai le differenze tra i due mondi si sono assottigliate parecchio ed è molto difficile dire obiettivamente quali smartphone tra quelli di Apple e Google siano i migliori. Soprattutto sul fronte software, entrambi i sistemi operativi godono di tutte le funzionalità necessarie per un utilizzo basilare e professionale dello smartphone.

Lato hardware invece troviamo da una parte i dispositivi Android, che tipicamente hanno una scheda tecnica sulla carta migliore, ma la potenza bruta del processore rimane sempre un vantaggio dell’iPhone. Non è certo l’obiettivo di questo articolo confrontare l’offerta Google ed Apple, ma vogliamo soffermarci sugli aspetti che potrebbero portavi a comprare un iPhone. Come vedremo nel paragrafo successivo, gli iPhone vengono supportati per un numero maggiore di anni successivamente al loro rilascio sul mercato. Godono inoltre di un livello di sicurezza e privacy maggiore. Sono particolarmente consigliati anche quando si vogliono acquistare diversi prodotti che fanno parte dello stesso ecosistema, come computer, tablet, smartwatch. In questo caso Apple offre una linea di dispositivi che comunicano e lavorano in maniera eccellente tra di loro, cosa che la concorrenza Android fatica ancora a proporre.

Quanto dura un iPhone prima di diventare obsoleto?


Un iPhone di vecchia generazione
Un iPhone di vecchia generazione

Spesso una delle prime domande che viene posta in fase di acquisto di uno smartphone è la seguente: quanto mi durerà questo dispositivo prima di diventare obsoleto? Mentre nello scorso decennio il ciclo di vita di uno smartphone poteva essere piuttosto breve, dovuto ad un’evoluzione netta dell’intero mercato, al giorno d’oggi un dispositivo può durare anche diversi anni.

In particolare possiamo vedere come l’iPhone 6s venga attualmente ancora supportato ufficialmente da Apple a distanza di sette anni dal suo lancio sul mercato. In futuro questa durata del supporto non potrà che migliorare, considerando l’appiattimento della curva evolutiva degli smartphone in generale. Non dovrebbe stupirci più di tanto infatti se un iPhone venisse aggiornato per 8-10 anni dopo il suo rilascio. Ricordiamoci che Apple riesce a monetizzare parecchio con la distribuzione software e dei propri servizi, quindi non dipende più così tanto dal numero degli iPhone venduti.

Inoltre, la potenza offerta sul fronte hardware è assolutamente impareggiata dalla concorrenza. Ad esempio il recente processore Tensor, realizzato in casa Google per gli smartphone Pixel 6, ha delle prestazioni paragonabili a quelle del chip A12 Bionic uscito nel 2018 assieme agli iPhone XS e XR. Questo per dire che la potenza dei processori Apple è più che sufficiente per reggere il supporto software negli anni successivi al lancio sul mercato del dispositivo.

Cicli triennali


Lineup ufficiale iPhone di Apple
Lineup ufficiale iPhone di Apple

Da parecchi anni ormai gli iPhone sono entrati in cicli evolutivi triennali. La stessa Apple ha dichiarato di voler portare delle novità sostanziali al proprio smartphone ogni tre anni, vista la maturazione raggiunta da questi dispositivi. All’interno di un ciclo gli smartphone godono essenzialmente dello stesso design e caratteristiche tecniche simili. Il “salto generazionale” con l’arrivo di tante novità avviene esclusivamente all’apertura di un nuovo ciclo. Facciamo subito qualche esempio per spiegare meglio quello che intendiamo:

  • Ciclo 1: iPhone 6 (2014) – iPhone 6s (2015) – iPhone SE, iPhone 7 (2016) + bonus iPhone 8
  • Ciclo 2: iPhone X (2017) – iPhone XS, iPhone XR (2018) – iPhone 11 (2019) + bonus iPhone SE (2020)
  • Ciclo 3: iPhone 12 (2020) – iPhone 13 (2021) – iPhone 14 (2022) + bonus iPhone SE (2022)

Come potete vedere gli iPhone elencati hanno caratteristiche simili senza sostanziali novità rispetto ai modelli presenti nello stesso ciclo.

In quale periodo dell’anno acquistare un iPhone?


iPhone con i widget
iPhone con i widget

Da anni ormai Apple rilascia i nuovi iPhone in autunno. Ogni anno dunque arrivano sul mercato i nuovi modelli, accompagnati dalla nuova versione di iOS. Quelli più datati chiaramente non scompaiono del tutto, ma subiscono nell’arco di qualche settimana delle modifiche di prezzo. Di seguito troverete un elenco dei vari periodi dell’anno nei quali conviene o meno acquistare un iPhone:

  • Settembre-Ottobre: periodo di uscita dei nuovi iPhone. Acquistate solamente se volete un iPhone nuovo a prezzo pieno o uno usato prima che scenda effettivamente di prezzo.
  • Novembre-Marzo: acquisto consigliato, perché i vecchi modelli scendono in modo sostanziale di prezzo, mentre quelli nuovi si possono trovare con qualche piccolo sconto.
  • Aprile-Giugno: acquistate solamente se trovate sconti importanti, altrimenti provate ad aspettare i nuovi modelli a fine anno.
  • Luglio-Agosto: acquistate solamente se avete necessità di comprare uno smartphone e non potete assolutamente aspettare.

Quale iPhone top di gamma acquistare?


iPhone 13 Pro, lo smartphone top di gamma del 2021
iPhone 13 Pro, lo smartphone top di gamma del 2021

Apple durante la presentazione del nuovo iPhone spesso utilizza lo slogan: “questo è il migliore iPhone di sempre”. Se siete degli appassionati o volete avere semplicemente il meglio del meglio, allora non c’è bisogno di proseguire con questa guida. Questi sono gli iPhone che hanno il miglior comparto fotografico ed il processore più prestante disponibile sul mercato. Tenete in considerazione quanto detto nel paragrafo precedente sul miglior periodo nel quale acquistare un iPhone e semplicemente eseguite l’acquisto dell’ultimo modello disponibile. Volendo risparmiare qualcosina, potete acquistare su Amazon dove tipicamente i modelli hanno da subito qualche piccolo sconto, oppure si possono acquistare a rate a tasso zero.

iPhone top di gamma consigliati nel 2022

  • iPhone 14 Pro
  • iPhone 14 Pro Max

Quale iPhone di fascia alta acquistare?


Diverse colorazioni dell'iPhone 12
Diverse colorazioni dell’iPhone 12

Se volete acquistare un iPhone top di gamma, andando a spendere delle cifre piuttosto elevate che possono avvicinarsi e spesso superare i mille euro, allora dovete considerare l’acquisto di un iPhone dell’ultimo ciclo attualmente in corso. La scelta migliore sarà sempre quella di acquistare il primo iPhone di un nuovo ciclo, affinché possiate godere di un design fresco e moderno per i prossimi tre anni, senza dover rinunciare a particolari novità importanti. In generale il primo modello di un nuovo ciclo (ad esempio iPhone X, iPhone 12) rimane consigliato per l’intera durata di quest’ultimo, perché spesso diventa l’iPhone best buy in rapporto qualità/prezzo.

Se poi volete mantenervi aggiornati negli anni, mettete i soldi da parte, così a fine ciclo eseguirete un upgrade. Altrimenti sappiate che il vostro iPhone rimarrà perfettamente funzionante anche negli anni successivi, grazie ad un eccellente supporto software.

iPhone fascia alta consigliati nel 2022

  • iPhone 13 Pro Max
  • iPhone 13 Pro
  • iPhone 13
  • iPhone 13 Mini
  • iPhone 12 Pro Max
  • iPhone 12 Pro
  • iPhone 12
  • iPhone (SE 2022)

Quale iPhone di fascia media acquistare?


iPhone XS nelle diverse colorazioni disponibili
iPhone XS nelle diverse colorazioni disponibili

Per risparmiare un po’ ed acquistare comunque un dispositivo di tutto rispetto, vi conviene considerare l’acquisto di un modello del ciclo precedente. Questi dispositivi sono tipicamente ancora ottimi e a seconda dell’utilizzo potreste non notare le differenze con un modello top di gamma. A seconda del vostro budget potete scegliere se acquistare l’iPhone del primo, secondo o terzo anno del ciclo precedente, tenendo presente che conviene acquistare comunque un modello più recente, visto che i prezzi spesso si assomigliano. Per questo motivo sconsigliamo di considerare in questa fascia di prezzo l’iPhone del primo anno di un ciclo, a meno che non si trovi a prezzi veramente stracciati.

In questo caso è assolutamente consigliato l’acquisto di un iPhone ricondizionato. Li trovate ad un ottimo prezzo su Amazon o sui siti come TrenDevice, dove la qualità tipicamente viene garantita e viene offerta anche una garanzia di 12 mesi.

iPhone fascia media consigliati nel 2022

  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11
  • iPhone XS Max
  • iPhone XS
  • iPhone XR
  • iPhone SE (2020)

Quale iPhone economico acquistare?


iPhone 8 Plus nelle tre diverse colorazioni
iPhone 8 Plus nelle tre diverse colorazioni

Apple non vende direttamente gli iPhone nella fascia di prezzo più economica. In circolazione però si possono trovare numerosi dispositivi (soprattutto ricondizionati), che vale ancora la pena acquistare per determinate esigenze. Se necessitate di uno smartphone economico, capace di svolgere senza alcun problema le funzioni basilari, un iPhone può comunque essere una valida opzione d’acquisto. WhatsApp, Mail, YouTube, Facebook, Meteo, Fotocamera e numerose altre app sono perfettamente compatibili anche con questi modelli, nonostante possano presentare qualche piccolo rallentamento o incertezza.

In questo caso i modelli da considerare appartengono a due cicli precedenti a quello attualmente in corso. Qui però bisogna aggiungere un’ulteriore condizione, per non acquistare modelli eccessivamente obsoleti.

In particolare dovete controllare che l’iPhone supporti ancora l’ultima versione di iOS e che non sia tra gli ultimi dispositivi a supportare questa versione. Ad esempio iOS 15 (l’ultima versione attualmente disponibile) non viene supportata da iPhone 6, quindi lo escludiamo dalla lista dei dispositivi consigliati. Successivamente nel ciclo ci sono iPhone 6s e iPhone SE (2016), che supportano iOS 15, ma sono gli ultimi in lista a supportare questo aggiornamento, quindi con ogni probabilità il loro supporto cesserà a brevissimo. Dal ciclo 1 visto in precedenza quindi rimane valido esclusivamente l’iPhone 7.

iPhone economici consigliati nel 2022

Conviene acquistare un iPhone ricondizionato?


iPhone X ricondizionati
iPhone X ricondizionati

La risposta a questa domanda è tendenzialmente affermativa. Spesso gli iPhone ricondizionati non hanno nulla da invidiare ai modelli nuovi. Bisogna però fare un minimo di attenzione in fase d’acquisto per evitare possibili problematiche future. In particolare cercate di rivolgervi esclusivamente a dei negozi affidabili, come Amazon e TrenDevice. Successivamente assicuratevi che il negozio offra almeno un anno di garanzia sul prodotto ricondizionato. Tenete particolarmente d’occhio l’usura della batteria. Un buon valore dev’essere quantomeno superiore all’85%. Infine, verificate lo stato di usura del dispositivo, tipicamente classificato con diversi gradi (A, B, C ecc.) che indicano quanti graffi o imperfezioni ci sono sull’iPhone.

Vendete il vostro iPhone usato!


Vendita iPhone in negozio
Vendita iPhone in negozio

Un altro consiglio che possiamo darvi in fase di acquisto di un nuovo iPhone è quello di vendere il vostro attuale modello. Gli iPhone tendono a mantenere negli anni un valore piuttosto elevato rispetto alla concorrenza Android. Questo vi permette di ricavare delle cifre anche piuttosto importanti, che potrebbero tornarvi utili nell’acquisto del nuovo modello. Per vendere l’iPhone consigliamo di rivolgervi direttamente a siti come TrenDevice, oppure se volete arrangiarvi da soli, ai siti di annunci classici come Subito o Facebook Marketplace.

Dove acquistare un iPhone a rate?


iPhone 11 Pro nelle diverse colorazioni
iPhone 11 Pro nelle diverse colorazioni

Spesso l’acquisto di un nuovo iPhone può rappresentare un spesa piuttosto importante. Per questo motivo può tornare utile l’opzione di pagamento a rate. Tanti operatori telefonici dispongono di offerte di questo tipo, obbligando però l’utente a rimanere legati a loro per diversi anni con offerte spesso poco convenienti. In particolari casi, rivolgersi direttamente ad un operatore può anche essere una mossa conveniente, ma difficilmente la possiamo consigliare a tutti.

Se volete acquistare un iPhone a rate a tasso zero, la scelta più conveniente è indubbiamente Amazon. Oltre ad avere tipicamente dei buoni sconti sul prodotto, offre anche la possibilità di acquistarlo in rate da 6-12 mesi, senza interessi. Anche le catene di negozi di tecnologia come Mediaworld e Unieuro spesso propongono offerte simili, quindi date un’occhiata anche lì se magari necessitate di un numero maggiore di rate per completare l’acquisto.

Siete in dubbio? Prendete l’iPhone più recente!


iPhone 13 mini e iPhone 12 mini
iPhone 13 mini e iPhone 12 mini

A prescindere da quanto detto nei paragrafi precedenti, ci potrebbero essere delle situazioni particolari nelle quali non serve necessariamente seguire la nostra guida. Se trovate delle offerte particolarmente vantaggiose, preferite sempre l’iPhone più recente. Ad esempio gli iPhone 12 e iPhone 13 vengono spesso venduti a prezzi simili, quindi il modello uscito di recente è sempre quello consigliato. Questo è particolarmente rilevante se volete tenere il dispositivo con voi per parecchi anni, perché grazie al processore più nuovo, lo smartphone beneficerà di un supporto software prolungato.

iPhone oppure iPhone Pro?


iPhone 13 e iPhone 13 Pro
iPhone 13 e iPhone 13 Pro

Un’altra domanda che potreste porvi è: conviene acquistare un modello “normale” o “Pro”? Dovete sapere che le principali caratteristiche sono disponibili in entrambe le versioni, quindi differiscono solamente per piccoli dettagli, che spesso possono risultare parecchio superflui. Se volete il meglio del meglio, ancora una volta, acquistate il modello “Pro”. Altrimenti considerate il suo acquisto solamente se ritenete le funzionalità aggiuntive indispensabili, informandovi bene prima dell’acquisto. Può capitare, soprattutto per i modelli dei cicli meno recenti, di trovare il modello Pro ad un prezzo molto simile (o addirittura inferiore) del modello base. In questo caso ovviamente preferite il “Pro”.

Quale iPhone comprare per avere la migliore autonomia?


La batteria all'interno di un iPhone
La batteria all’interno di un iPhone

Se volete ottenere la migliore autonomia in assoluto che vi permetta di stare veramente tranquilli per tutta la giornata, allora dovete puntare ai modelli Plus o Max. Sia gli iPhone 13 Pro Max che gli iPhone 14 Pro Max hanno un’autonomia veramente solida. Un discorso analogo può essere applicato anche per i modelli meno recenti come l’iPhone 12 Pro Max, iPhone 11 Pro Max, iPhone XS Max e addirittura iPhone 8 Plus e iPhone 7 Plus.

Evitate quindi di comprare gli iPhone che hanno delle dimensioni ridotte come l’iPhone 7, iPhone 8 e iPhone SE, se ci tenete particolarmente all’autonomia. Tra l’iPhone 12 mini e iPhone 13 mini invece preferite quest’ultimo, che grazie al processore A15 riesce ad essere più efficiente sul fronte autonomia, nonostante le sue dimensioni ridotte.

Quale iPhone comprare se si vuole uno smartphone compatto?


iPhone 13 mini nelle varie colorazioni disponibili
iPhone 13 mini nelle varie colorazioni disponibili

Se avete bisogno di uno smartphone compatto, in grado comunque di dare il meglio con un hardware moderno e al passo con i tempi, allora i modelli da considerare sono essenzialmente tre, suddivisi rispettivamente nelle varie fasce di prezzo. Se volete sia il nuovo design che le nuove funzioni, allora la scelta ricade necessariamente sull’iPhone 13 mini. Qui sconsigliamo l’acquisto dell’iPhone 12 mini, perché viene venduto spesso ad un prezzo simile al suo successore e soffre maggiormente di problemi d’autonomia.

Nella fascia media conviene puntare all’iPhone SE del 2022, se lo si trova ad un prezzo sufficientemente basso rispetto all’iPhone 13 mini, altrimenti si può passare all’iPhone SE del 2020. Questi ultimi modelli hanno un processore piuttosto fresco e prestante, che può tener testa alla maggior parte degli smartphone della concorrenza. L’unico “difetto” è che hanno un design con qualche anno sulle spalle, lanciato per la prima volta con gli iPhone 6 nel 2014.

Quanta memoria interna serve per un iPhone?


Hardware interno di un iPhone 6s
Hardware interno di un iPhone 6s

Infine, l’ultimo dubbio che potrebbe sorgervi è legato alla quantità di memoria interna. Difficile dare un consiglio obiettivo e generale su questo aspetto. Considerate che se l’iPhone deve durarvi nel tempo, preferite un modello con capienza maggiore. Ormai lo “standard” è di 128 GB, che possono essere espansi grazie ai piani di archiviazione iCloud. Grazie ai contenuti in streaming, i file come film, serie TV, musica, vengono sempre reperiti online, senza occupare spazio nel dispositivo. Quello che incide maggiormente sulla memoria interna sono le foto, i video e le applicazioni installate. Ripetiamo ancora una volta che dipende fortemente da come utilizzate il dispositivo, quindi dovete fare le vostre considerazioni su quanta memoria potrebbe servirvi in base a:

  • Quante fotografie e video fate con l’iPhone
  • Se volete mantenere sempre tutte le foto nell’iPhone o affidarvi a servizi di archiviazione cloud (attenzione perché spesso c’è da pagare un abbonamento mensile)
  • Quante applicazioni (soprattutto giochi) installate
  • Quanti file e allegati scaricate
  • Quanto tempo volete tenere il dispositivo

Come già detto vi consigliamo di partire da 128 GB per un uso più intenso, 64 GB per un uso medio e 32 GB per un modello di fascia bassa per un utilizzo minimale e per risparmiare ulteriormente.

We would like to thank the writer of this post for this awesome content

iPhone: la guida all’acquisto degli smartphone Apple per ogni fascia di prezzo

You can find our social media accounts as well as the other related pageshttps://prress.com/related-pages/