Pokémon Violetto e Scarlatto, analizziamo la Teracristallizazione, la nuova meccanica del gioco

A cura di Francesco Pardini.

La Teracristallizazione, la nuova meccanica di nona generazione di Pokémon Violetto e Pokémon Scarlatto è già sulla bocca di tutti. C’è chi l’apprezza, chi la detesta, chi dice che il competitivo sia morto, diventerà randomico.

Ma è davvero cosi? In questo articolo lasceremo da parte le opinioni frutto di emotività, delusione o
eccitazione per il momento e analizzeremo e valuteremo la nuova meccanica sulla base degli
elementi che abbiamo a disposizione e soprattutto utilizzando uno strumento che spero possa non
essere messo in discussione, ossia la matematica.

Non ci soffermeremo su considerazioni estetiche, su candelabri o fontanelle di Swarovski, ma daremo vita a un focus deduttivo e scientifico sulla meccanica, paragonandola alle sue recenti colleghe delle generazioni precedenti.

Cos’è la Teracristallizzazione?

Un pikachu teracristallizato

La Teracristallizzazione è stata mostrata ufficialmente durante l’ultimo Pokémon Presents del 3 agosto 2022. La meccanica di questa nuova nona generazione Pokémon, incentrata sul potenziamento della tipologia base del Pokémon e sulla possibilità di poterne cambiare addittura il connotato topologico di esso. Aprendo ad un mondo di combinazioni offensive e difensive tutte da
scoprire.

Facciamo un decalogo di quello che sappiamo in maniera certa, poiché a mio giudizio una delle
colpe di questo Presents è di non esser stato molto chiaro riguardo la meccanica, che si riesce a
mettere a fuoco soltanto incrociando le informazioni presenti sul sito e facendo una precisa analisi
del testo dei sottotitoli del video di lancio.

Nella video sequenza dedicata al focus sulla Teracristallizzazione ci viene svelata la possibilità da
parte di ogni Pokémon della regione di Paldea di poter brillare come gemme potendo quindi
aumentare la potenza delle loro mosse grazie al loro Teratipo, rispondendo alla prima domanda che
ci si pone all’introduzione di una nuova meccanica, ossia chi può disporne?

Nel solco della Dynamax, meccanica caratteristica delle regione di Galar, l’ottava ed attuale
generazione Pokémon, scopriamo che possono farlo tutti i Pokémon, ma andiamo avanti.
Dopodiché abbiamo la prima specificazione, non altrettanto ben esplicitata sul sito ufficiale, ossia
la possibilità di “alcuni” Pokémon di poter anche cambiare il proprio tipo durante l’utilizzo di essa
aprendo a due livelli di usufrutto della Teracristallizzazione, analogamente a quanto successo con la
Dynamax e la Gigantamax, con una meccanica che assume una sfumatura aggiuntiva per alcuni
Pokémon.


Pokémon Violetto e Scarlatto
Pokémon Violetto e Scarlatto

Sul sito ufficiale questa sfumatura non è ben chiara dal momento che ritroviamo la seguente spiegazione:
“Tutti i Pokémon della regione di Paldea possono teracristallizzarsi per ottenere poteri speciali.Ciascun Pokémon ha un teratipo. Il teratipo non si attiva finché il Pokémon non si
teracristallizza: solo a quel punto il tipo del Pokémon si trasforma in un teratipo. Per esempio, alcuni Eevee avranno un teratipo Normale, mentre altri avranno un teratipo Acqua. Poiché esistono 18 tipi, le combinazioni di Pokémon e teratipo sono innumerevoli.”

L’interpretazione che possiamo dargli è a metà fra quanto detto nel video e quanto scritto sul sito,
in linea con quanto successo con Dynamax e Gigantamax. In virtù del mantenimento ed
evoluzione di uno degli elementi vincenti di Pokémon Spada & Scudo, ossia i Raid Dynamax, nei
Raid Teracristal crediamo si possa normalmente utilizzare la Teracristallizzazione base di una delle due tipologie del Pokémon. Oppure, catturando esemplari “particolari”, in quest’ultima modalità si possa anche Teracristallizzare un Pokémon facendogli assumere una diversa tipologia.


Un Raid Teracristal di Pokémon Violetto e Scarlatto
Un Raid Teracristal di Pokémon Violetto e Scarlatto

Sarà lecito aspettarsi un rilascio graduale di sempre più specie di Pokémon nelle tane Teracristal, cosi come successo per i Gigantamax in Spada e Scudo, in modo da poter diluire nel tempo e sfruttare ai fini del cambio di formato competitivo trimestrale. Possiamo quindi ragionevolmente aspettarci che sempre più specie di Pokémon della regione di Paldea possano cambiare il loro tipo al momento della Teracristallizzazione.

La Teracristallizzazione e il gioco competitivo


Pokémon Violetto e Scarlatto
Pokémon Violetto e Scarlatto

Al fine di continuare la nostra analisi della meccanica nella maniera più precisa possibile, assumeremo che tutti i Pokémon, a un certo punto della vita naturale del titolo possano cambiare tipo usufruendo della Teracristallizzazione. Questa cosa come influenzerà il competitivo? Sarà una meccanica casuale? Ci farà addirittura rimpiangere la tanto vituperata Dynamax?

Al momento mancano ancora 3 elementi fondamentali, 4 in realtà, se non vogliamo basarci su
recenti leak che noi però vogliamo prendere per veri, ossia quello di quanto sia il moltiplicatore di
aumento della potenza della mossa post Teracristallizzazione. Secondo un leak credibile la STAB, il Same Type Attack Bonus, ossia il bonus che ogni Pokémon normalmente riceve dalla notte dei tempi di Rosso e Blu per aumentare la potenza delle mosse dello stesso tipo della sua specie passerebbe da 1,5x a 2x.


I bonus della STAB in Pokémon Violetto e Scarlatto
I bonus della STAB in Pokémon Violetto e Scarlatto

Teniamo a mente questo elemento poiché lo riprenderemo più avanti per ragionare insieme.
Gli altri 3 elementi che ci mancano per valutare il reale e pratico impatto della meccanica sul
metagame futuro sono i seguenti:

1) Servirà un oggetto particolare che il Pokémon dovrà tenere per poter Teracristallizzare,
impedendogli di fatto la possibilità dell’usufrutto anche di uno strumento? Sarà quindi come per le
Mega Evoluzioni o la Dynamax, che non richiede nessuno strumento?

2) Le Teramosse potenziate saranno in grado di andare oltre le Protezioni dei Pokémon difensori
come le mosse Dynamax?

3) La mossa Bruciapelo, spesso imprescindibile in ogni team competitivo che si rispetta, avrà effetto sul Pokémon Teracristallizzato oppure mancherà il suo compito di tentennamento come sui colleghi Dynamax?

Sembrano elementi di poco conto, ma non lo sono, anzi, potrebbero essere i reali e veramente
importanti punti attorno ai quali ragionare, poiché come vi farò vedere fra poco la possibilità di
poter sparare mosse dalla STAB potenziata 2x analogamente a Pokémon che hanno l’abilità
Adattatipo (già esistente peraltro in natura da qualche generazione, che garantisce proprio al
possessore di essa una STAB al 2x e non 1,5x!) è a mio giudizio solo fumo negli occhi, che non
deve tradire il giocatore esperto.

Cosi come testimoniato peraltro dal Tweet di cui ci siamo serviti sopra per dare per assodato una
STAB 2x per chi voglia usufruire della Teracristallizzazione su una delle sue Tipologie naturali,
potete subito notare quanto il leaker stesso, si sia subito posto la domanda di come un Kyogre con
una meccanica del genere potesse rompere il metagame, lanciando una mossa acqua con una STAB
addirittura doppia e perdipiù sotto la forte Pioggia da lui evocata per abilità.

Calcolatore alla mano, Dynaflusso di Kyogre Dynamax è la stessa potenza (anzi addirittura
superiore a un eventuale Zampillo di Kyogre Teracristallizzato con STAB doppia a parità di
condizione atmosferiche.

  • 252+ SpA Acqua Magica Adattabilità Kyogre Zampillo (150 BP) vs. 252
  • HP / 4 SpD Blissey in Rain: 214-254 (59.1 – 70.1%) *
  • 252+ SpA Acqua Magica Kyogre Dynaflusso (150 BP) vs. 252 HP / 4
  • SpD Blissey in Rain: 217-256 (59.9 – 70.7%) *

*Danni calcolati sul calcolatore di danno che utilizza l’equazione matematica di calcolo del danno ufficiale dei giochi Pokémon

I più attenti potrebbero obiettare che giustamente le mosse come Zampillo in doppio, modalità di
gioco del formato competitivo VGC, essendo mosse ad area debbano subire il filtro di una riduzione
della loro potenza del 25%. Considerazione legittima e giusta, ma portando avanti il parallelismo con la Dynamax, si deve anche a mio giudizio considerare però che spesso molte mosse molto potenti inserite nei set mosse di Pokémon con l’esplicito intento di usarle come base di potenza superiore per originare una mossa Dynamax molto potente abbiano in realtà delle controindicazioni e che quindi se volessimo rifare l’esempio precedente utilizzando una mossa a bersaglio singolo come Idropompa, avremmo si maggiore potenza per la Teralizzazione (sebbene di poco!) ma con tutti i rischi di un effetto aggiuntivo avverso o di una scarsa precisione.

  • 252+ SpA Mystic Water Adaptability Kyogre Idropompa vs. 252 HP / 4
  • SpD Blissey in Rain: 214-252 (59.1 – 69.6%) *
  • 252+ SpA Acqua Magica Kyogre Dynaflusso (140 BP) vs. 252 HP / 4
  • SpD Blissey in Rain: 204-240 (56.3 – 66.2%) *

*Danni calcolati sul calcolatore di danno che utilizza l’equazione matematica di calcolo del danno ufficiale dei giochi Pokémon

Insomma avremmo si un +3% di danno medio, ma con il rischio di un 20% di miss dettato dall’80% di precisione di Idropompa.

Il rapporto costo/beneficio anche in questo caso sembra pendere verso la Dynamax.

Le mosse Teracristal non sembrano neanche aumentare o calare una statistica o mettere in atto un cambio della condizione meteorologica a seconda della tipologia, come le mosse Dynamax.


Pokémon Violetto e Scarlatto
Pokémon Violetto e Scarlatto

Tornando all’esempio di Kyogre che caso vuole sembra essere perfettamente calzante, difendendoci
dalla Teramossa Acqua di Kyogre subentrando con un Groudon, suo acerrimo nemico ed evocando
il forte Sole, non andremmo a ritrovarci, una volta incassata la mossa, con un Groudon sotto forte
Pioggia contrariamente a quanto avviene con una Dynaflusso.

La realtà empirica del competitivo talvolta è molto diversa dal giudizio di pancia, andando a
delineare una considerazione sempre più chiara, ossia una graduale riduzione dell’incisività della
meccanica rispetto alla meccanica di generazione precedente.

Fino a ora ci siamo concentrati sul potere offensivo della Teracristallizzazione, parliamo anche
però di come possa essere sfruttata difensivamente per stravolgere una mossa avversaria super efficace che possa mandarci KO, magari andando a resisterla o incassarla in modo neutro. Un Ferrothorn che da tipo Erba/Acciaio diventa tipo Acqua non deve spaventarci e vi spiego perché. Al di là che sebbene non sia una regola generale universale, la stragrande maggioranza dei
Pokémon che presentano debolezza 4x a una tipologia, volendo cambiare tipologia per resistere
addirittura tale tipologia, spesso non ne hanno una nell’arco narrativo dei loro set mosse rendendosi
di fatto quindi inabilitati a sfruttarla quantomeno offensivamente.

Ma al di là di questo, qualora dovessero venire fuori Pokémon con set particolari che vanno oltre
questa considerazione generale in grado di sfruttare particolarmente bene questa meccanica da
questo punto di vista, il principio di autoregolazione che ogni formato competitivo di ogni gioco ha, ne potrebbe soltanto beneficiare, andando a creare un usage di Pokémon maggiormente utilizzati e che quindi paradossalmente andrebbero in controtendenza con quella che è la paura della casualità.


Pokémon Violetto e Scarlatto
Pokémon Violetto e Scarlatto

Se Ferrothorn tipo Acqua diventasse viabile e quindi molto diffuso, il giocatore competitivo
saprebbe di potersi aspettare un Ferrothorn del genere già in Team Preview, ossia quei 90 secondi che dettano le scelte ad inizio partita.

Ma andiamo oltre le supposizioni ed i principi di regolazione degni del miglior antropologo, usiamo
la matematica anche in questa circostanza.

Raddoppiare i Punti Salute (caratteristica principale della Dyna-evoluzione!), in questo gioco vuol dire subire la metà del danno percentuale che si andrebbe a subire normalmente. Andare a cambiare la tipologia con una che normalmente dovrebbe subire un “efficace” è un principio analogo a quanto ci possiamo aspettare dalla Teracristallizzazione.

O andare a trasformare una debolezza 4x in solo 2x, o una normalmente efficace in una resistenza.
Questo per esplicitare il concetto ed il parallelismo che stiamo portando avanti da qualche
paragrafo, su come al massimo il cambio a sorpresa, totalmente casuale ed inaspettato possa nel
peggiore dei casi paragonarsi alla più becera ed inaspettata Dynamax che oggi conosciamo.
Con una ulteriore nota di empirica matematicità di cui non possiamo fare a meno.

Raddoppiare i Punti Salute ci rende sul terreno di gioco resilienti contro tutti e due i Pokémon
avversari, trasversalmente alla tipologia, cosa che la Teracristallizzazione potrebbe non fare affatto,
andando a incrociare l’attacco con due mosse magari anche solo una ad area proprio per andare a
coprire il caso di un cambio di tipo avversario che potrebbe quindi addirittura andarsi a trasformare
in un malus per l’utilizzatore.

Tiriamo le somme


Pokémon Violetto e Scarlatto
Pokémon Violetto e Scarlatto

Tirando le somme dei nostro ragionamento, io penso che la Teralizzazione possa fattualmente introdurre un fattore di casualità, ma che sia anni luce più gestibile della Dynamax, anche nel caso limite che non serva un oggetto per usufruirne, come la Dynamax, che buchi le protezioni avversarie come la Dynamax e che renda immuni dal tentennamento da Bruciapelo, come la Dynamax.

Poiché se anche soltanto 1 di questi elementi dovesse venire meno, unito alle deduzioni
matematiche che abbiamo fatto sopra, ci ritroveremmo dinanzi una meccanica molto particolare, ma
che, come detto, depotenzierebbe la sua influenza all’interno del meccanismo competitivo del gioco.

Il tutto, non dobbiamo mai dimenticarlo, ma è giusto menzionarlo, in un habitat di Best of 3
torneistico laddove la gestione dell’informazione sarà molto importante.

We would love to say thanks to the author of this short article for this incredible material

Pokémon Violetto e Scarlatto, analizziamo la Teracristallizazione, la nuova meccanica del gioco

You can view our social media profiles here and other related pages herehttps://prress.com/related-pages/