Champions League, gialloblù a segno anche in Repubblica Ceca. 3-1 nel segno di Lavia

Karlovy Vary (Repubblica Ceca),







16 novembre 2022


Champions League, gialloblù a segno anche in Repubblica Ceca. 3-1 nel segno di Lavia

Il muro gialloblù fa buona guardia sull’attacco dell’opposto locale Sasak (foto cev.eu)

La prima lunga trasferta internazionale della stagione non toglie smalto e determinazione allo splendido momento di forma gialloblù. Questa sera la Trentino Itas ha infatti dato seguito al filotto di quattro vittorie consecutive da cui era reduce, espugnando anche la Sport Hall Indoor di Karlovy Vary, campo del ČEZ Karlovarsko, in quattro set nel match valido per il secondo turno della Pool D di 2023 CEV Champions League.
Un successo che conferma la formazione di Angelo Lorenzetti in testa alla classifica del suo raggruppamento alla vigilia dello scontro al vertice di SuperLega a Perugia (domenica pomeriggio) e, guardando più in là, anche a quello del 29 novembre, quando alla BLM Group Arena arriverà il Kedzierzyn-Kozle per stabilire la leadership nel girone europeo al termine del girone d’andata.
Come accaduto nel recente passato, anche oggi la formazione trentina è riuscita a mettere in campo la giusta cattiveria agonistica e a venire a capo di alcune situazioni di gioco non semplicissime, come in avvio di primo set (subito sotto 4-8) o nel corso dell’intero terzo periodo (passato a rincorrere, senza fortuna, l’avversario). In entrambi i casi la reazione messa in atto subito dopo dai gialloblù è stata fondamentale e convincente, cosa che ha consentito di volare sul 2-0 prima e poi di stravincere anche il quarto parziale dopo, quando i padroni di casa si erano illusi di poter ancora aggiustare il risultato. A spostare sempre l’ago della bilancia verso il versante trentino ci ha pensato l’eccezionale serata di Daniele Lavia (mvp e best scorer con 21 punti ed il 57% a rete oltre a quattro muri vincenti) e la continuità al centro della rete di Srecko Lisinac, diventato col passare del tempo sempre più protagonista (16 palloni vincenti, col 77% in primo tempo, tre ace ed altrettanti block), in una partita in cui Kaziyski e Michieletto hanno faticato più del solito ad andare a referto. Poco male, perché la Trentino Itas ha messo sul piatto altre armi, trovando una ottima prestazione corale a muro (12 vincenti) ed in battuta (7 punti con appena nove errori).

Di seguito il tabellino della gara del secondo turno della Pool D di 2023 CEV Champions League, giocata questa sera alla Sport Hall Indoor di Karlovy Vary.

ČEZ Karlovarsko-Trentino Itas 1-3
(19-25, 20-25, 25-21, 13-25)
ČEZ KARLOVARSKO: Juhkami 3, Zaijcek 7, Sasak 16, Inhat 13, Weir 5, Keemink 1, Pfeffer (L); Lamanec 2, Kasan, Pastrnak, Wiese 12, Kocka (L). N.e. Patocka. All. Jiri Novak.
TRENTINO ITAS: Lavia 21, Podrascanin 7, Sbertoli 3, Michieletto 8, Lisinac 16, Kaziyski 11, Laurenzano (L); D’Heer 1, Nelli 1, Džavoronok 2. N.e. Cavuto, Pace, Berger, Depalma. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Szabo di Budapest (Ungheria) e Akinci di Istanbul (Turchia)
DURATA SET: 24’, 24’, 26’, 20’; tot 1h e 34’.
NOTE: 1.450 spettatori. CEZ Karlovarsko: 5 muri, 4 ace, 19 errori in battuta, 6 errori azione, 47% in attacco, 35% (15%) in ricezione. Trentino Itas: 12 muri, 7 ace, 9 errori in battuta, 8 errori azione, 52% in attacco, 49% (29%) in ricezione. Mvp Lavia.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa

We want to thank the writer of this short article for this incredible web content

Champions League, gialloblù a segno anche in Repubblica Ceca. 3-1 nel segno di Lavia

Visit our social media accounts and other pages related to themhttps://prress.com/related-pages/