DIRETTA Giro d’Italia 2022, Napoli-Napoli LIVE: fuga interessante con Van der Poel, Girmay, Martin e Ulissi

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

CLASSIFICA GENERALE GIRO D’ITALIA 2022

15.51 60 km all’arrivo. 2’57” il ritardo del gruppo maglia rosa tirato dalla Trek-Segafredo. Ricordiamo che Guillaume Martin paga 4’06” da Lopez in classifica generale.

15.50 Sulla carta Van der Poel e Girmay sono gli uomini di battere, qualora la fuga arrivasse. In un gruppetto così numeroso, tuttavia, ogni scenario non va scartato: è pressoché scontato che negli ultimi 20 km si moltiplicherebbero gli scatti.

15.48 Sullo strappo che porta al Lago Lucino, che ha una punta del 14%, si stacca Mark Cavendish.

15.47 Le nazioni rappresentate nella fuga:

1 Italia Vendrame, Ravanelli, Zardini, Gabburo, Maestri, Felline, Rivi, Ulissi 8
2 Belgio De Gendt, Moniquet, Vanhoucke 3
3 Francia Calmejane, Martin 2
4 Olanda Poels,van der Poel 2
5 Svizzera Schmid 1
6 Colombia Tejada 1
7 Danimarca Skjelmose Jensen 1
8 Eritrea Girmay 1
9 Spagna Arcas 1

15.44 Van der Poel indemoniato, si sobbarca quasi tutto il lavoro. Tanta generosità, fin troppa. 3 minuti il ritardo del gruppo maglia rosa.

15.43 Van der Poel è tra i più attivi a tirare il gruppetto dei fuggitivi.

15.42 Sale a 2’48” il vantaggio di Andrea Vendrame e Lilian Calmejane (Ag2r Citroen), Fabio Felline e Harold Tejada (Astana), Wout Poels (Bahrain Victorious), Davide Gabburo (Bardiani Csf Faizanè), Guillaume Martin (Cofidis), Simone Ravanelli ed Edoardo Zardini (Drone Hopper Androni), Samuele Rivi e Mirco Maestri (Eolo Kometa), Biniam Girmay (Intermarché Wanty Gobert), Thomas De Gendt, Sylvain Moniquet e Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Jorge Arcas (Movistar), Mauro Schmid (QuickStep), Mattias Jensen (Trek Segafredo), Diego Ulissi (UAE), Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fenix).

15.40 Il percorso odierno somiglia ad una Classica, dunque è perfetto per due corridori come Van der Poel e Girmay che quest’anno hanno vinto rispettivamente il Giro delle Fiandre e la Gand-Wevelgem.

15.38 E’ terminata la seconda scalata al Monte Procida, che verrà affrontato ancora due volte.

15.37 A 70 km dall’arrivo il vantaggio dei fuggitivi è di 2’36”.

15.34 Attenzione poi al francese Guillame Martin, 28° in classifica a 4’06”. Sin qui in salita ha faticato in questo Giro d’Italia, ma intanto potrebbe tornare di prepotenza in classifica. Stiamo parlando di un corridore arrivato 8° al Tour de France 2021, non proprio l’ultimo arrivato.

15.33 Non sarà affatto semplice per il gruppo andare a riprendere gli attaccanti. Si tratta di una fuga molto numerosa, peraltro con corridori di altissimo spessore come Van der Poel e Girmay su tutti.

15.32 Buongiorno amici di OA Sport da Federico Militello. Seguiremo insieme questa ultima parte dell’ottava tappa del Giro d’Italia 2022.

15.29 Ecco i nomi dei 20 corridori in fuga: Andrea Vendrame e Lilian Calmejane (Ag2r Citroen), Fabio Felline e Harold Tejada (Astana), Wout Poels (Bahrain Victorious), Davide Gabburo (Bardiani Csf Faizanè), Guillaume Martin (Cofidis), Simone Ravanelli ed Edoardo Zardini (Drone Hopper Androni), Samuele Rivi e Mirco Maestri (Eolo Kometa), Biniam Girmay (Intermarché Wanty Gobert), Thomas De Gendt, Sylvain Moniquet e Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Jorge Arcas (Movistar), Mauro Schmid (QuickStep), Mattias Jensen (Trek Segafredo), Diego Ulissi (UAE), Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fenix).

15.26 La corsa sta transitando nuovamente nei pressi di Bacoli. I treni di DSM e Bora-Hansgrohe vanno a dare manforte alla Trek-Segafredo in testa al plotone.

15.23 Van der Poel torna a dettare il passo nel drappello dei fuggitivi, il vantaggio dei battistrada sfonda il muro dei 2’20”.

15.20 Anche il britannico Simon Yates (BikeExchange-Jayco) fa capolino nelle primissime posizioni del gruppo.

15.17 82 km allo striscione del traguardo, sta per iniziare la seconda tornata del circuito.

15.14 Stabile sui 2′ il ritardo del plotone. La presenza in fuga dal transalpino Guillaume Martin (4’06” il suo distacco dalla maglia rosa) rappresenta un campanello dall’allarme per la Trek Segafredo di Juan Pedro Lopez.

15.11 Media oraria di 45,1 km/h dopo 90 minuti di gara.

15.08 Scollinano i battistrada, Jasha Sutterlin (Bahrain Victorious) è stato richiamato in gruppo dall’ammiraglia. Restano in 20 davanti.

15.05 Cambio bici per il portoghese Joao Almeida (UAE Team Emirates), ora in coda al gruppo. Iniziano le rampe della salita!

15.02 Ricordiamo i nomi dei 20 fuggitivi: Andrea Vendrame e Lilian Calmejane (Ag2r Citroen), Fabio Felline e Harold Tejada (Astana), Wout Poels (Bahrain Victorious), Davide Gabburo (Bardiani Csf Faizanè), Guillaume Martin (Cofidis), Simone Ravanelli ed Edoardo Zardini (Drone Hopper Androni), Samuele Rivi e Mirco Maestri (Eolo Kometa), Biniam Girmay (Intermarché Wanty Gobert), Thomas De Gendt, Sylvain Moniquet e Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Jorge Arcas (Movistar), Mauro Schmid (QuickStep), Mattias Jensen (Trek Segafredo), Diego Ulissi (UAE), Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fenix).

14.59 La pendenza media del Monte di Procida, lungo 1,8 km, è pari al 6,8%.

14.56 La carovana è all’interno del circuito del Monte di Procida, che propone la dura salita omonima (solo la quarta ascesa assegna punti per la classficia degli scalatori, trattasi di un quarta categoria).

14.53 Questi gli italiani in fuga: Andrea Vendrame (Ag2r Citroen), Fabio Felline (Astana), Davide Gabburo (Bardiani Csf Faizanè), Simone Ravanelli ed Edoardo Zardini (Drone Hopper Androni), Samuele Rivi e Mirco Maestri (Eolo Kometa), Diego Ulissi (UAE).

14.50 100 km alla fine della tappa, gruppo a 2’10”.

14.47 I passaggi al traguardo volante:

1. Biniam Girmay (Intermarché-Wanty-Gobert) 12 punti per la Maglia Ciclamino, 10 punti per i traguardi volanti
2. Edoardo Zardini (Drone Hopper-Androni Giocattoli) 8 pts, 6 pts
3. Mauro Schmid (Quick-Step ALpha Vinyl) 6 pts, 3 pts
4. Diego Ulissi (UAE Team Emirates) 5 pts, 2 pts
5. Harm Vanhoucke (Lotto Soudal) 4 pts, 1 pt
6. Mirco Maestri (Eolo-Kometa) 3 pts
7. Simone Ravanelli (Drone Hopper-Androni Giocattoli) 2 pts
8. Samuele Rivi (Eolo-Kometa) 1 pt

14.44 Quello odierno è il 43esimo arrivo di tappa a Napoli, il primo fu nel lontanissimo 1909.

14.41 La carovana è a Licola, a breve gli atleti entreranno nel circuito del Monte di Procida (19 km) da ripetere quattro volte.

14.38 Biniam Girmay è transitato per primo allo sprint intermedio di Lago Patria. 110 km all’arrivo.

14.35 I corridori più vicini alla maglia rosa tra coloro che compongono la fuga:

– Guillaume Martin (Cofidis) +4’06”
Diego Ulissi (UAE Team Emirates) +17’06”
– Sylvain Moniquet (Lotto Soudal) +18’27”
– Harold Tejada (Astana Qazaqstan) +19’50”

14.32 I 21 fuggitivi: Andrea Vendrame e Lilian Calmejane (Ag2r Citroen), Fabio Felline e Harold Tejada (Astana), Wout Poels e Jasha Sutterlin (Bahrain Victorious), Davide Gabburo (Bardiani Csf Faizanè), Guillaume Martin (Cofidis), Simone Ravanelli ed Edoardo Zardini (Drone Hopper Androni), Samuele Rivi e Mirco Maestri (Eolo Kometa), Biniam Girmay (Intermarché Wanty Gobert), Thomas De Gendt, Sylvain Moniquet e Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Jorge Arcas (Movistar), Mauro Schmid (QuickStep), Mattias Jensen (Trek Segafredo), Diego Ulissi (UAE), Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fenix).

14.29 Continua a guadagnare il drappello di testa: plotone a 2’25”.

14.26 A breve il traguardo volante di Lago Patria: dovremmo assistere a una volata a due tra Girmay e Van der Poel in ottica maglia ciclamino.

14.23 Attenzione anche all’azzurro Andrea Vendrame (AG2R), presente in fuga: il percorso odierno ben si addice alle sue caratteristiche.

14.20 La Trek-Segafredo, compagine della maglia rosa, si incarica di guidare l’inseguimento.

14.17 Il belga Thomas De Gendt (Lotto Soudal) allunga da solo nel plotoncino al comando, ma è un fuoco di paglia. La carovana ha superato Pozzuoli.

14.14 130 km all’arrivo, gruppo principale segnalato a 1’10”.

14.11 Nel drappello di testa anche Guillaume Martin: il francese della Cofidis ha perso terreno nella tappa dell’Etna e può rosicchiare qualche secondo in classifica, ricordiamo che nella generale accusa 4’06” dalla maglia rosa Juan Pedro Lopez.

14.08 I battistrada: Andrea Vendrame e Lilian Calmejane (Ag2r Citroen), Fabio Felline e Harold Tejada (Astana), Wout Poels e Jasha Sutterlin (Bahrain Victorious), Davide Gabburo (Bardiani Csf Faizanè), Guillaume Martin (Cofidis), Simone Ravanelli ed Edoardo Zardini (Drone Hopper Androni), Samuele Rivi e Mirco Maestri (Eolo Kometa), Biniam Girmay (Intermarché Wanty Gobert), Thomas De Gendt, Sylvain Moniquet e Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Jorge Arcas (Movistar), Mauro Schmid (QuickStep), Mattias Jensen (Trek Segafredo), Diego Ulissi (UAE), Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fenix).

14.05 Saggiamente Van der Poel si rialza, sono 21 gli atleti che compongono la fuga.

14.02 La situazione dopo 13 km: Van der Poel solo al comando, una ventina di corridori (tra cui Girmay e Ulissi) lo insegue a 10” di distacco. Gruppo già a 1′.

13.59 Un gruppetto molto nutrito si è lanciato all’inseguimento del fuoriclasse olandese.

13.56 Ripresi tutti gli attaccanti, tranne… Van der Poel! Il figlio d’arte sta provando a scappare in solitaria!

13.53 Il gruppo è a una decina di secondi dai battistrada, assieme al neerlandese della Alpecin-Fenix anche gli azzurri Diego Ulissi e Samuele Rivi.

13.50 Un drappello ha già preso qualche metro di margine, tra questi il favorito di giornata Mathieu Van der Poel!

13.47 Non è partito il britannico Simon Carr (EF Education-EasyPost).

13.44 Facciamo gli auguri al piemontese Matteo Sobrero che oggi compie 25 anni. L’alfiere della BikeExchange-Jayco potrebbe ambire ad un bel piazzamento!

13.41 KM 0! INIZIA L’OTTAVA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA 2022, PARTENZA ED EPILOGO A NAPOLI!

13.38 La carovana ha mollato gli ormeggi: a brevissimo lo start ufficiale!

13.35 Ecco l’altimetria di questa ottava frazione:

13.32 A Napoli il cielo è parzialmente coperto, temperatura intorno ai 21°: ottime condizioni per una bella pedalata.

13.29 Poco più di 5 minuti e  i corridori inizieranno la marcia verso il km 0.

13.26 Di seguito il borsino dei favoriti di oggi. L’uomo da battere dovrebbe essere la prima maglia rosa della rassegna, il neerlandese della Alpecin-Fenix Mathieu Van der Poel:

***** Mathieu Van der Poel
**** Biniam Girmay, Magnus Cort, Alejandro Valverde
*** Vincenzo Albanese, Andrea Vendrame, Diego Ulissi
** Simone Consonni, Alessandro Covi, Mauro Schmid
* Stefano Oldani, Davide Ballerini, Jhonatan Narvaez, Pello Bilbao, Natnael Tesfatsion

13.23 Infine la top10 della maglia bianca:

1 Juan Pedro López Trek-Segafredo 28h 39′ 05”
2 Mauri Vansevenant Quick-Step – Alpha Vinyl Team +1′ 47”
3 João Almeida UAE Team Emirates +1′ 58”
4 Thymen Arensman Team DSM +2′ 15”
5 Santiago Buitrago Bahrain Victorious +2′ 18”
6 Iván Sosa MOVISTAR +3′ 05”
7 Pavel Sivakov INEOS Grenadiers +3′ 14”
8 Tobias Foss Team Jumbo – Visma +4′ 14”
9 Gijs Leemreize Team Jumbo – Visma +5′ 19”
10 Felix Gall AG2R Citroën +6′ 48”

13.20 La classifica a punti:

1 Arnaud Démare Groupama – FDJ 147
2 Biniam Girmay Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 94
3 Mark Cavendish Quick-Step – Alpha Vinyl Team 78
4 Mathieu van der Poel Alpecin – Fenix 62
5 Fernando Gaviria UAE Team Emirates 54
6 Giacomo Nizzolo Israel – Premier Tech 54
7 Filippo Tagliani Drone Hopper – Androni Giocattoli 45
8 Caleb Ewan Lotto – Soudal 43
9 Koen Bouwman Team Jumbo – Visma 37
10 Bauke Mollema Trek-Segafredo 32

13.17 Questa la graduatoria degli scalatori:

1 Koen Bouwman Team Jumbo – Visma 68
2 Lennard Kämna BORA – HANSGROHE 43
3 Wout Poels Bahrain Victorious 27
4 Davide Formolo UAE Team Emirates 25
5 Bauke Mollema Trek-Segafredo 20
6 Mirco Maestri EOLO – Kometa Cycling Team 18
7 Juan Pedro López Trek-Segafredo 18
8 Rein Taaramäe Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 12
9 Tom Dumoulin Team Jumbo – Visma 11
10 Sylvain Moniquet Lotto – Soudal 9

13.14 Diamo una rispolverata alle classifiche, a cominciare dalla generale:

1 Juan Pedro López Trek-Segafredo 28h 39′ 05”
2 Lennard Kämna BORA – HANSGROHE +38”
3 Rein Taaramäe Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux +58”
4 Simon Yates Team BikeExchange +1′ 42”
5 Mauri Vansevenant Quick-Step – Alpha Vinyl Team +1′ 47”
6 Wilco Kelderman BORA – HANSGROHE +1′ 55”
7 João Almeida UAE Team Emirates +1′ 58”
8 Pello Bilbao Bahrain Victorious +2′ 00”
9 Richie Porte INEOS Grenadiers +2′ 04”
10 Romain Bardet Team DSM +2′ 06”
11 Richard Carapaz INEOS Grenadiers +2′ 06”
12 Mikel Landa Bahrain Victorious +2′ 15”

13.11 La frazione odierna dovrebbe concludersi intorno alle 17.15. Ricordiamo che domani il Giro d’Italia propone la durissima tappa con arrivo sul Blockhaus: non è escluso che i capitani vogliano risparmiare le energie in questo lungo pomeriggio.

13.08 Percorso ricco di insidie quello che attende i corridori. 153 km totali, oltre 2000 metri di dislivello ed il circuito del Monte di Procida (19 km) da ripetere quattro volte con all’interno più di uno strappo impegnativo. Il finale ben si presta ai colpi di mano.

13.05 Buon sabato amici e amiche di OA Sport! Siamo pronti a raccontarvi l’ottava tappa del Giro d’Italia 2022 che si snoderà tra le meraviglie della città di Napoli: tutti in sella alle 13.35, alle 13.40 il km 0.

PERCORSO E ALTIMETRIA TAPPA DI OGGI

I PAESI E LE VIE ATTRAVERSATE NELLA TAPPA DI OGGI

Buongiorno e benvenuti amici e amiche di OA Sport alla DIRETTA LIVE del Giro d’Italia 2022. Archiviata la dura frazione di ieri i corridori monteranno in sella per affrontare l’ottava tappa della rassegna: partenza e arrivo sono posti nella splendida cornice della città di Napoli!

Percorso tutt’altro che agevole quello che attende la carovana. Settore clou dei 153 chilometri in programma il duro circuito del Monte di Procida da ripetere quattro volte (19 km totali), a seguire tanti saliscendi potenzialmente ideali per un’azione da finisseur nel tramo conclusivo.

Potrebbe essere la giornata giusta per Alejandro Valverde, ma il favorito della viglia sulla carta è il neerlandese della Alpecin-Fenix Mathieu Van der Poel, apparso molto pimpante ieri. Candidati al successo anche l’eritreo Biniam Girmay e il danese Magnus Cort Nielsen, l’Italia punta su Diego Ulissi, Vincenzo Albanese e Andrea Vendrame.

Giro d’Italia 2022, Juan Pedro Lopez: “Ho dato il 100% per difendere la Maglia Rosa anche oggi”

Partenza della tappa fissata alle 13.40, arrivo intorno alle 17.15. Seguite la DIRETTA LIVE curata da OA Sport per non perdervi nemmeno un colpo di pedale, anche oggi lo spettacolo è assicurato! A più tardi e buon divertimento!

Foto: Lapresse

We would love to say thanks to the writer of this write-up for this amazing web content

DIRETTA Giro d’Italia 2022, Napoli-Napoli LIVE: fuga interessante con Van der Poel, Girmay, Martin e Ulissi

You can view our social media profiles here as well as other pages on related topics here.https://prress.com/related-pages/