L’Inter Primavera apre il 2023 uscendo dalla zona playout: vittoria sull’Empoli firmata Esposito-Owusu (2-1)

Comincia con due buone notizie il 2023 dell’Inter Primavera: la prima è la vittoria sul campo dell’Empoli, la seconda, e forse più importante, è che i tre punti conquistati a Petroio permettono ai campioni d’Italia di uscire dopo 13 giornate dalla zona playout. I nerazzurrini ripartono da Pio Esposito, ovvero l’ultimo marcatore dell’anno vecchio, passando in vantaggio al 24′, per poi mettere due gol di distanza sui toscani al 53′ grazie a Enoch Owusu al termine di una giocata di gran classe di Nikola Iliev. Un sigillo che permette ai ragazzi di Cristian Chivu di gestire con tranquillità un finale che gli avversari provano a cambiare sfruttando un rigore generoso assegnato dall’arbitro al minuto 86. La trasformazione di Renzi non basta per far tornare i fantasmi nella testa di Cristian Chivu, che ora si avvicina al derby di domenica con il solito obiettivo di risalire la classifica provando a mettere la freccia sul Milan, ora avanti di due punti. 


RIVIVI IL LIVE DI EMPOLI-INTER 1-2


95′ – Non c’è più tempo, cala il sipario a Petroio! L’Inter Primavera apre il 2023 con una vittoria pesante sul campo dell’Empoli: 2-1 nerazzuro firmato da Esposito e Owusu; inutile la rete su rigore dei toscani di Renzi. Con questi tre punti, i nerazzurrini lasciano finalmente la zona playout staccando il Napoli. 


94′ – Curatolo non riesce a portare avanti il contropiede, ma l’Empoli non sa che farsene della palla e la cestina in fallo laterale. 


92′ – L’Inter ha smesso di giocare, impaurita dal ritorno dell’Empoli. 


92′ – Bucancil arriva in ritardo e stende Stankovic: punizione che è puro ossigeno per l’Inter. Ammonito l’87 dell’Empoli, poi anche Andersen per aver rallentato il gioco.  


91′ – Assegnati cinque minuti di recupero che saranno ovviamente ad alta tensione. 


89′ – L’Empoli vorrebbe il secondo rigore! L’arbitro fa bene a lasciar perdere, non c’è nulla. 


86′ – RENZI NON SBAGLIA, BOTIS SPIAZZATO! L’Empoli riapre la partita. 


85′ – RIGORE PER L’EMPOLI! Alla fine, gli azzurri andranno a calciare dagli undici metri per un fallo di Curatolo che, nel tentativo di rinviare, secondo il punto di vista dell’arbitro ha colpito l’avversario. 


84′ – Botis torna operativo a 6′ dal novantesimo: intervento più semplice di quello che ha fatto sembrare il greco, forse sorpreso dalla conclusione improvvisa di Boli. 


83′ –  Fantoni smanaccia come può il cross rasoterra di Di Maggio. La palla danza pericolosamente in area ma, per fortuna dell’Empoli, non ci sono interisti nei paraggi. 


80′ – L’Empoli chiede un altro rigore per un presunto tocco di mano di un difendente interista: l’arbitro non ci sente e assegna rimessa dal fondo. 


79′ – Ammonito Andersen per aver interrotto la ripartenza dei padroni di casa. 


78′ – Nell’Inter arriva il momento di Stankovic e Di Maggio, in campo per Grygar  Iliev. 


77′ – Ultimo cambio per Buscè: Barsi fa posto a Sodero. 


75′ – Empoli sempre alla caccia del gol perduto che  darebbe un senso diverso a questo finale. 


75′ – Nulla di grave, il centrocampista ceco è già in piedi. Si può ripartire. 


74′ – L’arbitro fischia e richiama l’attenzione dello staff medico interista dopo la brutta caduta di Grygar, conseguenza di un duello aereo.


71′ – Doppio cambio per Chivu: Stante e Andersen prendono il posto di Owusu e Kamate. 


71′ – El Biache a un passo dal riaprire la partita! Il tiro a giro del belga finisce di pochissimo fuori. 


69′ – Owusu troppo irruento nella circostanza: calcio di punizione, che è un corne corto, letteralmente regalato all’Empoli dall’autore del secondo gol. 


67′ – Curatolo spreca il contropiede fallendo il colpo del ko! L’Inter non riesce a segnare il gol della sicurezza, la conclusione del numero 22, egoista nella circostanza, non ha angolo e finisce lontana dallo specchio. 


66′ – Botis allontana con i pugni il cross di Angori. 


65′ – Entrataccia da dietro di Marianucci ai danni di Pelamatti: il cartellino giallo è la logica conseguenza per il 4 empolese. 


62′ – Piccolo brivido per l’Inter! Tiro-cross radente di Angori sul quale non riesce a intervenire nessun giocatore dell’Empoli. Botis si tuffa accompagnando la palla sul fondo. 


61′ – Buscé richiama in panchina Rosa e manda in campo El Biache. 


60′ – Parte Renzi… Barriera, poi corner. 


59′ – L’Empoli non molla: Ignacchiti conquista un calcio di punizione da posizione interessante, a due metri dal limite dell’area di rigore. Ingenuo nella circostanza Owusu, che ha palesato tutte le sue difficoltà difensive. 


57′ – Chivu chiama il primo cambio: finisce la partita di Esposito, autore dell’1-0, inizia quella di Curatolo. 


55′ – Dragoner spreca tutto! L’Empoli si mangia la possibilità di riaprire il discorso con il numero 98 che, in mischia, calcia a lato praticamente da centro area dopo una serie di batti e ribatti. 


53′ – GOL DI OWUSU, RADDOPPIA L’INTER! I nerazzurri estraggono il coniglio dal cilindro nel miglior momento dell’Empoli! Splendida giocata di Iliev che, con un dribbling, si separa dal marcatore guadagnando il fondo prima di scodellare sul secondo palo dove Owusu deve spingere solamente la palla nel sacco di testa. 


49′ – L’Empoli ha cominciato decisamente meglio dell’Inter questa ripresa: qui flipper impazzito nell’area nerazzurra, sul pallone si avventa Fini che spara altissimo. 


48′ – Scivolata rischiosa ma pulita di Pelamatti in area a fermare Renzi: l’arbitro assegna il corner all’Empoli.  


47′ – Tutto facile per Botis, che non ha problemi a controllare il tiro-cross di Rosa. 


46′ – Triplo cambio all’intervallo per Buscè: Bucancil, Renzi e Fini sostituiscono Kaczmarski, Vallarelli e Seck. 


14.01 – Ripartiti, comincia il secondo tempo di Empoli-Inter Primavera!


——-


13.46 – L’Inter Primavera riparte da dove aveva finito, nel segno di Francesco Pio Esposito: l’ultimo marcatore del 2022 è anche il primo del nuovo anno per i nerazzurrini, che chiudono il primo tempo contro l’Empoli avanti di un gol. Uno a zero meritato e maturato allo scoccare del minuto 24′, pochi secondi dopo l’intervento prodigioso di Fantoni che aveva negato l’1-0 a Iliev: sugli sviluppi di un corner, Grygar pizzica il pallone di tacco agevolando la zampata decisiva del centravanti bravo a battere tutti sul tempo. Lì la partita, soporifera nella prima parte, si incendia e vede i toscani reagire immediamente con un’azione che si conclude con Ignacchiti che va giù in area dopo un contrasto con Fontanarosa: il rigore non c’è per l’arbitro, buon per Chivu che si tiene stretto il vantaggio minimo, ben consapevole che ci sarà da sudare per portare a casa i tre punti da Petronio. 


45′ – Duplice fischio di Luca Cherchi, finisce senza recupero il primo tempo di Empoli-Inter Primavera! Uno a zero per i nerazzurri il parziale all’intervallo: fin qui decide la rete messa a segno da Esposito al minuto 24′. 


43′ – Kaczmarski da fuori area! Si impenna sulla traversa il tiro del polacco, armato dal passaggio di Ignacchiti dopo un bello spunto di Barsi. 


42′ – Giocata difensiva preziosa di Dervishi, che interrompe l’azione di Seck e in più guadagna anche un calcio di punizione. 


40′ – Non gira abbastanza il tiro tentato con l’interno del piede destro da Iliev: la palla va via dritta per dritta, finendo direttamente in fallo di fondo. 


39′ – Chivu continua a telecomandare i suoi dalla panchina: accompagnamento vocale incessante dal 1′ da parte del tecnico romeno. 



38′ – Dragoner pretende troppo da se stesso: tiro da dimenticare. 

36′ – SECK! Buona iniziativa del 13 empolese che, ricevuta palla sul versante sinistro, ha liberato il destro dopo un gioco di gambe: tiro a lato, Botis non deve neanche intervenire. 

35′ – Non riesce a superare la linea di metà campo in ripartenza Owusu, fermato irregolarmente da Boli: si riparte con un calcio di punizione in favore dell’Inter. 

33′ – Esposito perde il duello aereo a centrocampo sul rilancio di Botis, recupera palla l’Empoli che deve accontentarsi di un corner alla fine di un’azione che prometteva bene.  

30′ – Kaczmarski cade ai bordi dell’area interista dopo un contatto lieve, non sufficiente per convincere l’arbitro a fischiare. Ormai si è capito: è questo il metro adottato da Cherchi.  

27′ – La partita si è accesa improvvisamente, dopo 22′ soporiferi. 

26′ – L’EMPOLI RECLAMA UN RIGORE! Contrasto sospetto in area tra Fontanarosa e Ignacchiti, che va giù in maniera troppo plateale dopo la scivolata del capitano nerazzurro. L’arbitro, vicino all’azione, lascia correre. 

25′ – Dopo aver firmato l’ultimo gol dell’anno dell’Inter Primavera, Esposito apre con una gioia anche il 2023. In totale sono tre le segnature del fratello minore di Sebastiano e Salvatore.  

24′ – LA SBLOCCA L’INTER, HA SEGNATO ESPOSITO! Dagli sviluppi del corner, Grygar pizzica il pallone con il tacco spalancando la porta a Esposito, freddo nell’anticipare Ignacchiti e Fantoni da rapace dell’area di rigore.  

23′ – FANTONI SALVA L’EMPOLI! Iliev raccoglie un cross proveniente dalla destra calciando senza pensarci due volte: il portiere di casa si oppone di puro istinto mandando la palla in calcio d’angolo. 

22′ – Barsi chiama in causa Botis calciando in caduta! Bravo il numero 2 a sfilare alle spalle della difesa interista, per poi calciare in precario equilibrio tra i guantoni del portiere greco. 

21′ – L’Empoli pareggia il conto dei cartellini gialli: ora è 1-1 dopo l’ammonizione di Kaczmarski, colpevole di aver interrotto l’azione fermando il pallone con la mano.  

21′ – Nuova chance dalla bandierina per l’Empoli, la seconda in pochi secondi. Anche qui l’epilogo è identico: palla persa. 

20′ – Rosa calcia a lato! Fontanarosa, in mischia, svetta sulla concorrenza allungando di testa il cross proveniente dalla bandierina verso il numero 45 empolese, che si coordina male e tira anche peggio. 

19′ – L’Empoli conquista il primo corner del match: salgono le torri di Buscé. 

18′ – Lancio dalle retrovie di Fontanarosa: palla irraggiungibile per i tre avanti.

16′ – Esposito prova a uscire dal cono d’ombra, ma ha vita difficilissima in mezzo a due marcatori. Finora poco supporto per il centravanti interista, lasciato troppo solo dai due esterni. 

15′ – Iliev commette fallo in attacco: evidente lo sgambetto su Vallarelli, che aveva anticipato nettamente il bulgaro. 

14′ – Pelamatti prova a sfondare sulla sinistra, ma non riesce: al secondo tentativo, anche con un po’ di fortuna, porta a casa almeno una rimessa laterale. 

12′ – Chivu lancia qualche urlaccio dalla panchina, forse non gli è piaciuto come i suoi hanno sviluppato l’ultima azione. 

11′ – Vallarelli tenta una soluzione ambiziosa da distanza siderale: il suo tiro si perde sul fondo.  

10′ – Calcione a palla scaricata rifilato da Fontanarosa all’avversario: inevitabile il cartellino giallo per il capitano interista, che prova a discolparsi con l’arbitro dicendogli di aver commesso il primo fallo. 

8′ – E’ l’Inter a dettare i ritmi della gara, finora decisamente bassi. Scenario prevedibile dopo la lunga sosta di dicembre. 

7′ – Owusu cerca spazio sulla destra dove non c’è e finisce per deragliare contro la difesa azzurra. Arriva il fischio dell’arbitro contro l’attacco: fallo del numero 30 interista. 

6′ – Fontanarosa accorcia bene su Angori, poi preferisce spedire il pallone oltre la linea laterale. Rimessa con le mani per i padroni di casa. 

4′ – Spunto nell’area empolese di Kamate, fermato sul più bello quando stava pensando a cosa fare davanti a Fantoni. 

3′ – Owusu protegge bene palla a centrocampo, poi si appoggia verso Fontanarosa. Ricomincia da capo l’azione interista. 

2′ – Risponde l’Empoli con un cross di Barsi calibrato nei pressi del primo palo: respinge la difesa ospite. 

1′ – L’Inter crea subito una situazione favorevole nell’area empolese: la girata di Iliev è troppo tenera, Fantoni abbraccia il pallone senza problemi. 

1′ – L’Inter Primavera, che oggi veste la maglia bianca con la stampa del planisfero in colore light acqua, muove il primo pallone del match. L’Empoli è nel consueto completo azzurro.

13.02 – Fischio d’inizio, comincia in questo momento Empoli-Inter Primavera!

13.00 – Si osserva un minuto di raccoglimento per ricordare Gianluca Vialli, che ci ha lasciati ieri all’età di 58 anni dopo una lunga malattia. 

12.59 – Ora i saluti di rito, poi lancio della monetina per stabilire il primo possesso di palla della gara e l’occupazione delle due metà campo.

12.59 – Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul campo del centro sportivo di Petroio preceduti dalla terna arbitrale.

12.55 – La direzione del match è stata affidata a Luca Cherchi di Carbonia, i suoi assistenti sono Federico Pragliola (Terni) e Antonio D’Angelo (Perugia).

12.50 – Ancora 10 minuti d’attesa e poi sarà tempo di Empoli-Inter Primavera, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

12.45 – Il calendario di gennaio è affollatissimo di impegni per l’Under 19 nerazzurra, in campo sei volte nell’arco di 22 giorni, in tre competizioni diverse: mercoledì prossimo, i ragazzi di Chivu esordiranno in Coppa Italia contro il Verona, poi se la vedranno col Milan nel derby di domenica, quindi con la Samp il venerdì successivo. Infine, l’Inter si giocherà il primo trofeo della stagione affrontando la Fiorentina nella finale della Supercoppa Primavera il 25, prima di chiudere il mese in casa del Cesena.

12.40 – Anche l’Empoli ha salutato in anticipo l’anno vecchio prima della sosta con una vittoria: l’1-0 rifilato al Bologna grazie al gol di Alessandro Renzi. Risultato che ha interrotto un digiuno che durava da ben cinque partite, cominciato dopo il successo sul Milan.

12.35 – Striscia di risultati utili consecutivi aperta in campionato per i ragazzi di Chivu, che hanno chiuso il 2022 battendo l’Udinese nello scontro diretto di bassa classifica. In precedenza, i campioni d’Italia avevano rimediato un pareggio pesantissimo a Vinovo con la Juve dopo aver fermato il Frosinone sul 2-2 in 10 vs 11. La serie era stata aperta il 22 ottobre scorso, grazie alla prima vittoria in campionato contro la Fiorentina.

12.30 – L’Inter, attualmente relegata al 15esimo posto a quota 11 punti, arriva alla gara odierna attardata di sei lunghezze rispetto all’Empoli che può vedere da non molto lontano la top 6.

12.25 – Chivu mette al centro dell’attacco Esposito, l’ultimo marcatore dello scorso anno che regalò all’Inter tre punti vitali contro l’Udinese: ai suoi lati Iliev, capocannoniere dei nerazzurri a quota otto gol, e Owusu. Dietro torna la linea a quattro composta da destra verso sinistra da Dervishi, Di Pentima, Fontanarosa e Pelamatti. In mezzo largo al trio Martini-Grygar-Kamate. 

12.20 – LE FORMAZIONI UFFICIALI:

EMPOLI: 1 Fantoni; 2 Barsi, 4 Marianucci, 13 Seck, 18 Vallarelli, 20 Boli, 25 Ignacchiti, 30 Angori, 37 Kaczmarski, 45 Rosa, 98 Dragoner. A disposizione: 17 Seghetti, 26 Filippis, 11 Fini, 21 Sodero, 27 Renzi, 33 Mannelli, 73 Tropea, 74 Michelucci, 80 Ekong, 87 Bucancil, 96 El Biache. Allenatore: Antonio Buscè.

INTER: 1 Botis; 27 Dervishi, 31 Di Pentima, 3 Fontanarosa, 33 Pelamatti; 7 Martini, 8 Grygar, 14 Kamate; 30 Owusu, 23 Esposito, 11 Iliev. A disposizione: 21 Calligaris, 32 Basti, 4 Stankovic, 13 Stabile, 15 Bonavita, 16 Di Maggio, 18 Sarr, 22 Curatolo, 24 Andersen, 25 Biral, 28 Stante. Allenatore: Cristian Chivu. 

12.15 – Messo alle spalle un 2022 da ricordare per la conquista del decimo scudetto della propria storia ma anche per un avvio di campionato da zona retrocessione, l’Inter Primavera entra nel nuovo anno con l’obiettivo di risalire la classifica per arrampicarsi fino alla zona playoff, che a oggi appare l’unica via percorribile per provare a difendere il titolo. Inutile dire quanto sia fondamentale iniziare bene la seconda parte di stagione contro l’Empoli di Antonio Buscè, che a sua volta vuole mettere le mani sui tre punti per avvicinare le prime sei posizioni della classifica. Dal centro sportivo di Petroio, Vinci, benvenuti a Empoli-Inter Primavera, gara valida per la tredicesima giornata del campionato nazionale Under 19. Il fischio d’inizio è fissato per le 13.

We would like to give thanks to the author of this post for this amazing web content

L’Inter Primavera apre il 2023 uscendo dalla zona playout: vittoria sull’Empoli firmata Esposito-Owusu (2-1)

You can find our social media pages here and other related pages herehttps://prress.com/related-pages/