LIVE F1, GP Italia 2022 in DIRETTA: la Ferrari vola a Monza! Sainz in testa, Verstappen penalizzato! Risultati prove libere

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLE PROVE LIBERE 2

CLASSIFICA E RISULTATI FP2 GP MONZA

VERSTAPPEN PENALIZZATO: LECLERC NE APPROFITTERA’ TRA QUALIFICHE E GARA?

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

18.07 Considerando le penalità a Verstappen e a Sainz, il favorito per la pole domani è Leclerc che, tra l’altro, ha messo in mostra un ottimo passo gara che può confortare.

18.05 Molto bene la Ferrari con Sainz che ha ottenuto il miglior tempo di 1:21.664 a precedere Verstappen di 0.143 e Leclerc di 0.193. Più attardate le Mercedes con Russell quinto a 0.722 ed Hamilton quinto a 0.839.

18.02 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1 Carlos SAINZ Ferrari1:21.664 5
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.143 3
3 Charles LECLERC Ferrari+0.193 5
4 Lando NORRIS McLaren+0.674 4
5 George RUSSELL Mercedes+0.722 5
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.730 6
7 Lewis HAMILTON Mercedes+0.839 5
8 Esteban OCON Alpine+1.064 4
9 Fernando ALONSO Alpine+1.088 4
10 Alexander ALBON Williams+1.171 6
11 Daniel RICCIARDO McLaren+1.247 4
12 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.274 6
13 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.329 4
14 Pierre GASLY AlphaTauri+1.471 5
15 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.553 4
16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.893 4
17 Sebastian VETTEL Aston Martin+2.067 4
18 Lance STROLL Aston Martin+2.121 4
19 Nicholas LATIFI Williams+2.318 6
20 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+2.922 2

18.00 BANDIERA A SCACCHI!!!

17.58 1:25.783 per Leclerc in questo giro con le soft, mentre Verstappen in 1:26.0.

17.57 Ottimo ancora Leclerc in 1:25.561 con le soft, mentre 1:26.014 di Verstappen.

17.55 Molto buon il giro di Leclerc in 1:25.648, mentre Verstappen realizza un crono da 1:26.087.

17.52 1:26.0 per Leclerc con le soft, mentre Verstappen fa 1:26.057 con le medie, alto il crono di Sainz in 1:26.663 per un po’ di traffico.

17.50 1:25.511 per Verstappen molto convincente sul passo gara, mentre Sainz realizza un crono da 1:25.710.

17.47 Verstappen in pista con le medie, con un primo giro da 1:25.631 e un secondo da 1:25.529, mentre Hamilton piuttosto lento in 1:26.724.

17.45 Adesso vedremo se in questi ultimi minuti ci sarà qualche team che proverà il passo gara.

17.43 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1 Carlos SAINZ Ferrari1:21.664 3
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.143 3
3 Charles LECLERC Ferrari+0.193 4
4 Lando NORRIS McLaren+0.674 3
5 George RUSSELL Mercedes+0.722 3
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.730 5
7 Lewis HAMILTON Mercedes+0.839 4
8 Esteban OCON Alpine+1.064 3
9 Fernando ALONSO Alpine+1.088 4
10 Alexander ALBON Williams+1.171 4
11 Daniel RICCIARDO McLaren+1.247 3
12 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.274 5
13 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.329 3
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.553 4
15 Pierre GASLY AlphaTauri+1.619 4
16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.893 3
17 Sebastian VETTEL Aston Martin+2.067 3
18 Lance STROLL Aston Martin+2.121 3
19 Nicholas LATIFI Williams+2.318 4
20 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+2.922 2

17.41 Hamilton è settimo a 0.839 da Sainz.

17.40 Arrivano i tempi delle Ferrari: Sainz davanti a tutti con il crono di 1:21.664 a precedere di 0.143 Verstappen, mentre Leclerc è 3° a 0.193. Norris è quarto a 0.674 e Russell è quinto a 0.722. Perez è sesto a 0.730.

17.36 Riprende la sessione, con i piloti che montano gomme soft per il time-attack.

17.35 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:21.807 2
2 Charles LECLERC Ferrari+0.500 3
3 Lando NORRIS McLaren+0.531 2
4 Carlos SAINZ Ferrari+0.676 2
5 Lewis HAMILTON Mercedes+0.696 3
6 Fernando ALONSO Alpine+0.945 2
7 Alexander ALBON Williams+1.028 3
8 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.059 4
9 Daniel RICCIARDO McLaren+1.104 2
10 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.131 3
11 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.186 2
12 George RUSSELL Mercedes+1.216 2
13 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.410 3
14 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.750 2
15 Esteban OCON Alpine+1.822 2
16 Lance STROLL Aston Martin+1.978 2
17 Pierre GASLY AlphaTauri+1.999 2
18 Nicholas LATIFI Williams+2.175 3
19 Sebastian VETTEL Aston Martin+2.664 2
20 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+2.779 2

17.33 Rientra a piedi Mick Schumacher ai box e problema al motore per la Haas. Non una buona notizia per la Ferrari…

17.31 Problemi di motore per Mick Schumacher che ha fermato la vettura nella zona della variante della Roggia. Bandiera rossa!

17.30 Verstappen migliora decisamente il suo crono, con il record nel secondo e terzo settore (1:21.807), a precedere di 0.500 e di 0.531. Leclerc è entrato ai box.

17.28 Norris sale in terza posizione a 0.035 da Verstappen con le soft.

17.26 In pista Verstappen e Leclerc con le soft.

17.24 Magnussen sale in 13ma posizione a 1.568 con le soft, 19° Mick Schumacher a 2.283.

17.22 Siamo in attesa che la maggior parte dei piloti provino con le gomme soft, cosa che Bottas ha già fatto.

17.20 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:22.303 1
2 Charles LECLERC Ferrari+0.004 1
3 Carlos SAINZ Ferrari+0.180 1
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.563 3
5 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+0.690 1
6 George RUSSELL Mercedes+0.720 1
7 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.914 2
8 Lewis HAMILTON Mercedes+1.029 2
9 Fernando ALONSO Alpine+1.183 1
10 Esteban OCON Alpine+1.361 1
11 Lando NORRIS McLaren+1.386 1
12 Pierre GASLY AlphaTauri+1.503 1
13 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.655 2
14 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.931 1
15 Alexander ALBON Williams+2.026 1
16 Daniel RICCIARDO McLaren+2.032 1
17 Sebastian VETTEL Aston Martin+2.168 1
18 Lance STROLL Aston Martin+2.172 1
19 Nicholas LATIFI Williams+2.436 2
20 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+3.947 1

17.17 Al momento il record nel primo settore è di Leclerc in 27.081, mentre Verstappen è velocissimo nel secondo e terzo settore: 27.613 e 27.345 per la Red Bull.

17.15 Perez migliora e si porta in quarta posizione a 0.563 dalla vetta a precedere Bottas e Russell (+0.720), ottavo Hamilton a 1.029.

17.14 Si migliora Bottas che si porta in quarta posizione a 0.690. Il finlandese con le soft.

17.13 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:22.303 1
2 Charles LECLERC Ferrari+0.004 1
3 Carlos SAINZ Ferrari+0.180 1
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.834 2
5 Lewis HAMILTON Mercedes+1.046 1
6 George RUSSELL Mercedes+1.120 1
7 Fernando ALONSO Alpine+1.183 1
8 Esteban OCON Alpine+1.361 1
9 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.370 2
10 Lando NORRIS McLaren+1.386 1
11 Pierre GASLY AlphaTauri+1.810 1
12 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.836 1
13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.931 1
14 Alexander ALBON Williams+2.026 1
15 Lance STROLL Aston Martin+2.172 1
16 Sebastian VETTEL Aston Martin+2.173 1
17 Daniel RICCIARDO McLaren+2.862 1
18 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+3.947 1
19 Nicholas LATIFI Williams- – 2
20 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo- – 1

17.11 Si migliora Sainz che si avvicina a Verstappen, ma è sempre terzo a 0.180 dall’olandese.

17.08 RISPOSTA VERSTAPPEN! 1:22.303 per il pilota della Red Bull che per 4 millesimi precede Leclerc e di 0.853 Sainz. Perez è quarto a 1.029 ed Hamilton a 1.046. Tutti crono con gomme gialle.

17.06 VOLA LECLERC!!! 1:22.307 per il monegasco a precedere di 0.714 Verstappen e di 0.84 Sainz.

17.04 Si parte subito forte con Verstappen davanti a tutti con il crono di 1:23.021 a precedere di 0.135 Sainz e di 0.311 su Perez. Leclerc si sta per lanciare con le medie.

17.02 Sainz entra in pista con gomme medie, seguito da Alonso, Schumacher, Vettel, Ocon, Perez con le medie, Zhou, Magnussen, Stroll e Verstappen con le medie.

17.00 VIA ALLA FP2!!!

16.56 Da segnalare, inoltre, come i team abbiano dedicato i minuti conclusivi della sessione ad una prima simulazione di passo gara, nel corso della quale Verstappen è parso più veloce di circa tre decimi al giro del duo della Ferrari, sebbene la F1-75 sia parsa più in forma rispetto a quanto osservato negli ultimi due appuntamenti.

16.54 Quarta posizione, invece, per Lewis Hamilton (+0.421), davanti a Max Verstappen (+0.430), il quale nel corso del proprio miglior giro lanciato ha però dovuto fare i conti con un Lando Norris deciso più che mai a non lasciargli strada, non riuscendo di fatto a migliorare il suo crono iniziale.

16.51 Nella prima sessione la miglior prestazione è stata della Ferrari di Leclerc grazie ad un ottimo passaggio in 1:22.410, ottenuto nelle fasi centrali di questa prima manche. Il monegasco ha preceduto di un nulla il proprio compagno di squadra, Carlos Sainz (+0.077), e di quasi tre decimi la Mercedes di George Russell (+0.279).

16.48 Guardando alle pole position, si nota come questa graduatoria sia comandata in solitudine da Lewis Hamilton, capace di ottenere ben 7 partenze al palo (2009, 2012, 2014, 2015, 2016, 2017, 2020). Il britannico detiene peraltro anche il primato di pole consecutive, seppur in coabitazione con Ayrton Senna, scattato a sua volta davanti a tutti per 4 anni di fila tra il 1988 e il 1991.

16.45 I piloti più vincenti in assoluto sono Michael Schumacher e Lewis Hamilton, capaci di passare per primi sotto la bandiera a scacchi per 5 volte. Il tedesco lo ha fatto nel 1996, 1998, 2000, 2003, 2006. Il britannico, invece, ha trionfato nel 2012, 2014, 2015, 2017, 2018. Dunque nei prossimi giorni il trentasettenne inglese avrà l’opportunità teorica di diventare in solitudine l’uomo con più successi nel Gran Premio d’Italia.

16.42 Le impostazioni per il basso carico aerodinamico, con un pacchetto specifico a bassa resistenza, fanno sì che l’attenzione si concentri maggiormente sull’aderenza meccanica degli pneumatici.

16.39 La trazione è importante per garantire un passaggio ottimale dalle zone più lente e più tecniche del circuito ai rettilinei da percorrere a velocità massima: un’altra celebre caratteristica di Monza, oltre ai cordoli sulle chicane.

16.36 Per il GP di Monza sono state scelte le tre mescole centrali della gamma: C2 come P Zero White hard, C3 P Zero Yellow medium e P Zero Red soft (C4).

16.33 Verstappen non sarà l’unico. Carlos Sainz, Sergio Perez, Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Yuki Tsunoda saranno, chi più chi meno, tutti retrocessi. Inoltre si vocifera che anche Mick Schumacher possa essere coinvolto nel bailamme. Insomma, alla luce della situazione, la pole position di Charles Leclerc appare altamente probabile, per il resto, si annuncia un sabato pomeriggio da mal di testa come a Spa-Francorchamps.

16.30 A differenza di quanto accaduto in Belgio, dove il Campione del Mondo in carica omologò un’intera unità motrice, in Brianza si sostituirà solo una delle tante componenti della power unit. Dunque, retrocessione di sole 5 caselle. Comunque sia, nella nella migliore delle ipotesi, Verstappen scatterà per sesto nella gara di domenica.

16.27 Max Verstappen partirà 5 posizioni più indietro rispetto a quella che conquisterà in qualifica domani. Lo riporta la testata olandese De Telegraaf, ma la voce è stata confermata da Sky Italia. Red Bull ha già deciso di sostituire l’ICE, ovvero il motore endotermico, sulla monoposto numero 1.

16.24 Per quanto visto nel primo pomeriggio nel corso della FP1, la Red Bull è ancora la macchina da battere, con Ferrari e Mercedes all’inseguimento, con Carlos Sainz e Lewis Hamilton che domenica in gara partiranno dal fondo dello schieramento dopo la sostituzione della Power Unit.

16.21 La FP2 prenderà il via alle ore 17.00, concedendo altri sessanta minuti a team e piloti per vedere il comportamento delle vetture su time attack e simulazione di passo gara.

16.18 Sullo splendido tracciato di Monza si torna in azione dopo la prima sessione disputata questa mattina, con i piloti che lavoreranno per trovare il giusto bilanciamento.

16.15 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Italia, sedicesimo appuntamento del Mondiale di Formula Uno 2022.

LA CRONACA DELLE FP1

RISULTATI E CLASSIFICA FP1

MAX VERSTAPPEN PENALIZZATO, MA NON SOLO LUI! ANCHE SAINZ E PEREZ…

15.11 A questo punto non ci rimane che ringraziarvi per la cortese attenzione e rimandarvi alla FP2 delle ore 17.00. Grazie e buon proseguimento di giornata.

15.09 Tra le altre vetture si segnalano una Alpine velocissima, come Albon con la Williams, che nel T1 è quasi imprendibile… Abbiamo visto Giovinazzi in azione, che chiude con il 18° crono e la sensazione che possa tornare in F1 nel 2023.

15.07 In casa Ferrari va in archivio con sensazioni positive questa FP1. Leclerc precede Sainz di 77 millesimi, mentre sul passo gara la sensazione è che Verstappen abbia qualche decimo di margine per quanto visto sino ad ora. Sulla Mercedes c’era il dubbio che Monza potesse non essere la pista ideale e, infatti, così sembra.

15.05 Si chiude, quindi, una FP1 molto interessante. La sensazione è che Verstappen sia nuovamente il pilota da battere con una simulazione di passo gara impressionante, però l’olandese dovrà cambiare il motore endotermico e partirà con 5 posizioni di penalità

15.03 RIEPILOGO TEMPI FP1

1 Charles LECLERC Ferrari1:22.410 4
2 Carlos SAINZ Ferrari+0.077 4
3 George RUSSELL Mercedes+0.279 4
4 Lewis HAMILTON Mercedes+0.421 5
5 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.430 3
6 Esteban OCON Alpine+0.665 3
7 Fernando ALONSO Alpine+0.689 3
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+0.850 6
9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+0.984 4
10 Daniel RICCIARDO McLaren+1.101 5
11 Alexander ALBON Williams+1.119 3
12 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.160 4
13 Pierre GASLY AlphaTauri+1.230 5
14 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.251 4
15 Lance STROLL Aston Martin+1.278 3
16 Lando NORRIS McLaren+1.446 4
17 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.596 4
18 Antonio GIOVINAZZI Haas F1 Team+1.907 3
19 Nyck DE VRIES Aston Martin+2.321 3
20 Nicholas LATIFI Williams+2.531

15.02 Si chiude la sessione, Leclerc e Sainz davanti a tutti

15.01 Verstappen come un martello in 1:25.408, Sainz e Leclerc trovano traffico e rallentano, Russell 1:25.939

15.00 BANDIERA A SCACCHI! SI CHIUDE LA FP1!!! Verstappen di nuovo in 1:25.450, Norris 1:25.778, Sainz 1:26.210, Leclerc 1:25.837

14.59 Ancora Verstappen in 1:25.669, Sainz 1:25.785, Leclerc 1:25.956, Russell 1:25.800, Hamilton 1:26.476

14.58 Sainz chiude il suo primo giro in 1:25.748, Leclerc in 1:26.118, Verstappen 1:25.832

14.57 Verstappen di nuovo in 1:25.556 con una costanza davvero spaventosa per i rivali. Russell 1:26.935, Norris alza leggermente il ritmo e fa segnare 1:25.961

14.56 Verstappen ancora in 1:25.681, un vero e proprio martello! Norris prosegue nel suo long run in 1:25.257!! Incredibile l’inglese!

14.55 Le Ferrari rimangono ai box, per loro il lavoro in questa FP1 però non è concluso. Ecco Sainz che torna in pista! Lo stesso fa Hamilton

14.54 Ancora un 1:25.750 per Verstappen che sta impressionando a livello di long run, Norris procede in 1:25.559 ed è davvero eccellente

14.53 Norris ancora molto bene in 1:25.824, Alonso 1:26.558

14.52 Tsunoda migliora e sale all’ottavo posto a 850 millesimi. Torna in pista Russell, mentre Verstappen gira in 1:25.621

14.51 Norris fa segnare un 1:25.362, se fosse già in simulazione di passo gara sarebbe un crono davvero importante… Ocon 1:26.087

14.50 Leclerc torna ai box, mentre Sainz chiude un secondo giro di cool down. Verstappen vola in 1:25.739

14.48 Verstappen chiude in 1:26.013 e potrebbe dare il primo parametro sul ritmo gara con le soft.

14.47 Verstappen inizia il suo giro con un T1 alto, forse è già concentrato sulla simulazione di passo gara…

14.46 Hamilton in 1:22.831 si mette in quarta posizione a 421 millesimi da Leclerc, ora c’è grande curiosità per vedere quanto potrà migliorare Verstappen che esce in questo momento

14.45 Sainz arriva al T1 in 27.433 Leclerc 27.540. Sainz chiude in 1:22.487, il monegasco in 1:22.431 e non migliora

14.44 Russell nel T1 migliora il tempo di Leclerc, nel T2 arriva con 218 millesimi di ritardo, quindi chiude in 1:22.689 ed è secondo a 279 millesimi da Leclerc.

14.43 Ocon migliora ed è quarto a 665 millesimi da Leclerc, con una Alpine che vola sul dritto. Di nuovo in azione Leclerc e Sainz, entrambi con gomme soft nuove.

14.41 Di nuovo quasi tutti ai box in attesa dell’ultimo run. Vedremo un altro time attack oppure le prime simulazioni di passo gara

14.40 AGGIORNAMENTO TEMPI FP1

1 Charles LECLERC Ferrari1:22.410 2
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.430 2
3 George RUSSELL Mercedes+0.580 2
4 Fernando ALONSO Alpine+0.689 2
5 Esteban OCON Alpine+0.827 2
6 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+0.984 3
7 Lewis HAMILTON Mercedes+1.051 2
8 Daniel RICCIARDO McLaren+1.101 2
9 Alexander ALBON Williams+1.119 2
10 Pierre GASLY AlphaTauri+1.230 3
11 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.251 3
12 Lance STROLL Aston Martin+1.278 2
13
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+1.281 3
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.377 4
15 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.596 3
16 Antonio GIOVINAZZI Haas F1 Team+1.907 2
17 Carlos SAINZ Ferrari+2.523 2
18 Nicholas LATIFI Williams+2.531 2
19 Lando NORRIS McLaren+3.497 3
20 Nyck DE VRIES Aston Martin+4.449 4

14.39 Ora è Hamilton a spingere. Arriva al T2 con 563 millesimi da Leclerc e chiude in 1:23.461 ed è settimo a 1.051

14.38 Russell si lancia con le soft e fa segnare un 1:22.990 ed è terzo a 580 millesimi da Leclerc

14.37 Alonso migliora ancora ed è quarto a 689 millesimi, poi Bottas quarto a 1.080. Sainz e Leclerc di nuovo ai box.

14.36 Si lancia Verstappen con le soft. L’olandese arriva al T1 con 259 millesimi di vantaggio su Leclerc, quindi al T2 diventano 310. Chiude in 1:2.840 ed è secondo a 430 dopo aver subito il traffico di Norris in Parabolica

14.34 Si lancia Perez, fa segnare i suoi migliori parziali e chiude in 1:24.035 a 1.625, esce anche Verstappen

14.33 Si lancia Alonso ed è sotto il tempo di Leclerc nel T1 per 2 centesimi, quindi arriva al T2 con 476 millesimi di ritardo e chiude in terza posizione a 852

14.32 Ricciardo sale al quarto posto a 1.351, mentre entra in pista anche Sainz.

14.31 Albon risponde ed è terzo a 1.119 con il record nel T1. La Williams vola nel dritto!

14.30 Charles Leclerc si lancia, arriva al T1 con 57 millesimi di ritardo, quindi al T2 diventano 339 di vantaggio, chiude poi in 1:22.410 con 443 millesimi su Verstappen

14.28 Tornano ai box anche le due AlphaTauri, al momento in pista solo Magnussen che esce in questo momento assieme a Leclerc con le soft.

14.26 Prosegue il lavoro dell’AlphaTauri con Gasly (hard) che sale al secondo posto, mentre Tsunoda migliora e si mette a 934 millesimi da Verstappen. Per il resto tutto tace

14.24 In casa Ferrari cambio di fondo sulla vettura di Sainz che, evidentemente, sta effettuando prove comparative su questa componente della vettura.

14.23 Tsunoda con le soft fa segnare il secondo tempo in 1:23.957 a 1.104 da Verstappen. Al momento distacchi abissali per l’olandese!

14.22 Momento tranquillo in pista. Appena 4 piloti in azione, ovvero le due AlphaTauri e le due Mercedes.

14.20 AGGIORNAMENTO TEMPI FP1

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:22.853 1
2 Fernando ALONSO Alpine+1.173 1
3 Esteban OCON Alpine+1.343 1
4 Alexander ALBON Williams+1.470 1
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.841 2
6 Charles LECLERC Ferrari+2.183 1
7 Yuki TSUNODA AlphaTauri+2.195 3
8 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+2.303 2
9 Lance STROLL Aston Martin+2.345 1
10 Pierre GASLY AlphaTauri+2.416 2
11 Daniel RICCIARDO McLaren+2.503 1
12 George RUSSELL Mercedes+2.650 1
13 Nicholas LATIFI Williams+2.881 1
14 Lando NORRIS McLaren+3.054 2
15 Carlos SAINZ Ferrari+3.125 1
16 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+3.127 2
17 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+3.271 2
18 Antonio GIOVINAZZI Haas F1 Team+3.381 1
19 Lewis HAMILTON Mercedes+3.660 1
20 Nyck DE VRIES Aston Martin- – 3

14.18 Ancora Verstappen scatenato!! 1:22.853 con record nel T2 e T3, vola a 1.173 di margine su Alonso

14.17 Alonso con hard migliora ancora ed è secondo a 792 millesimi da Verstappen, Leclerc e Sainz si fermano ai box

14.16 Tsunoda migliora e si mette al settimo posto a 1.814, Russell si lancia e chiude in 11a a 2.269. Hamilton è ancora 18°

14.15 Ancora Albon in ottima forma, terzo crono per il thailandese a 1.089 da Verstappen con gomma media

14.14 Verstappen prosegue e chiude il suo tentativo in 1:23.234 e  lima altri 2 decimi al suo tempo precedente e ora vanta un secondo su Ocon

14.13 Albon si issa in quarta posizione a 1.434 da Verstappen che si rilancia e fa segnare il nuovo record nel T1 in 27.507

14.12 Giovinazzi fa segnare il 14° crono a 2.785 da Verstappen ma con gomma soft.

14.11 Verstappen migliora ancora e vola in 1:23.449 con 832 millesimi su Ocon

14.10 Attenzione! Max Verstappen cambierà motore endotermico e, di conseguenza, avrà 5 posizioni di penalità sulla griglia di partenza. Intanto Perez sale in vetta in 1:25.026

14.09 Leclerc sale al nono posto a 950 millesimi, mentre Bottas è quarto a 635

14.08 Stroll si mette al quarto posto 735 millesimi poi Ricciardo e Sainz a 748

14.07 Alonso si mette in terza posizione a 363 millesimi, sesto Leclerc a 1.059

14.06 Sainz sale al quarto posto a 1.672 mentre Ocon torna al secondo a 282 millesimi da Verstappen

14.05 Verstappen con le hard segna il record nel T2 e vola subito al comando in 1:25.230 con un secondo esatto su Perez!

14.04 Il primo crono della FP1 lo mette a segno Ocon con medie in 1:26.690 poi Sainz con hard a 537 millesimi

14.03 Ricordiamo che la Ferrari presenta tanto giallo sulla sua livrea in questa occasione per onorare la città di Modena

14.02 Sul tracciato anche Giovanni oggi impegnato con la Haas, quindi Leclerc, Perez, Alonso, Verstappen e Ricciardo

14.01 Subito in pista Ocon, Magnussen, Tsunoda, Sainz e De Vries che oggi sarà impegnato sulla Aston Martin

14.00 SEMAFORO VERDE!!!!!!! SCATTA LA FP1 DEL GP D’ITALIA!!!!

13.57 Mancano pochi istanti e scatterà la FP1, al momento il meteo parla di cielo quasi interamente coperto, il rischio pioggia sarà dietro l’angolo quasi sempre in questo weekend…

13.55 Penalizzazioni: Carlos Sainz cambio intero PU (fondo gruppo) come Valtteri Bottas, Lewis Hamilton, Sergio Perez, Mick Schumacher. Yuki Tsunoda 10 posizioni per reprimende. Come annuncia Sky potrebbero esserci anche novità per quanto riguarda Max Verstappen che potrebbe sostituire il motore endotermico!

13.54 Discorso simile anche per il 5 volte vincitore di Monza, Lewis Hamilton: “Arriviamo qui con buone sensazioni. Certo, sarebbe stato meglio farlo dopo una vittoria, ma preferisco valutare i progressi che abbiamo compiuto. Stiamo riducendo il gap nei confronti dei primi, ma non sappiamo come andremo qui a Monza. Speriamo come a Zandvoort, ma il fatto che partirò dal fondo del gruppo dopo il cambio della Power Unit, renderà tutto più complicato. Dovrò rimontare il più possibile ma, ad ogni modo, la W13 sarà più prestazionale rispetto a Spa”.

13.53 In questo momento Monza è ferma. Si ricorda con un minuto di raccoglimento la Regina Elisabetta II d’Inghilterra. Team e piloti sono schierati fuori dai rispettivi box in profondo silenzio.

13.51 Chi, invece, sa già che il suo weekend sarà in salita è Carlos Sainz: “Non è ancora ufficiale, ma se dovesse accadere non credo sarei ultimo perché altri piloti sarebbero nella mia stessa situazione. Sarebbe un po’ frustrante perché in una gara come Monza si vuol puntare al meglio possibile, ma mi auguro di poter fare una bella gara per me stesso e i tifosi. Non so il motivo dei nostri problemi a Spa e in Olanda, di sicuro c’è che Red Bull abbia fatto un grande step in avanti. Noi cercheremo di fare il meglio possibile, negli ultimi anni a Monza ci sono state gare particolari in cui sarà necessario farsi trovare pronti“.

13.48 Meno sogni di gloria, invece, per Ferrari e Charles Leclerc: “Non è una pista che si addice totalmente a noi, ma abbiamo visto sorprese positive e negative finora. Vedremo come andrà a finire. Correre qui per la Ferrari è puro piacere. Tutto quello che succede nella settimana prima di Monza non la sento come una pressione, ma come un qualcosa di estremamente piacevole“

13.45 Il grande favorito di questo weekend è, ovviamente, Max Verstappen. L’olandese oltre a confermare come la sua RB18 possa ben figurare sul lay-out di Monza ha voluto zittire le illazioni su quanto accaduto a Zandvoort: “Sono assolutamente d’accordo con la presa di posizione dell’AlphaTauri. E’ ridicolo che qualcuno possa pensare a strategie di questo genere, volte a favorirmi in maniera indiretta. Sui social si leggono tante cose e fin quando ci sarà totale libertà, senza mai pagare il prezzo di quanto si afferma, certe situazioni non mi sorprendono“

13.42 Guardando alle pole position, si nota come questa graduatoria sia comandata in solitudine da Lewis Hamilton, capace di ottenere ben 7 partenze al palo (2009, 2012, 2014, 2015, 2016, 2017, 2020). Il britannico detiene peraltro anche il primato di pole consecutive, seppur in coabitazione con Ayrton Senna, scattato a sua volta davanti a tutti per 4 anni di fila tra il 1988 e il 1991. Comprendendo il trentasettenne inglese, sono cinque gli uomini attualmente in attività ad aver già realizzato almeno una pole position a Monza. Sebastian Vettel ne ha firmate 3 (2008, 2011, 2013), mentre Fernando Alonso ne ha raccolte 2 (2007, 2010). Al veterano tedesco e a quello spagnolo si aggiungono a quota 1 Charles Leclerc (2019) e Max Verstappen (2021).

13.39 Sul fronte dei team, la scuderia più vincente in assoluto è la Ferrari, che ha raccolto ben 19 affermazioni. Cinque con Michael Schumacher (1996, 1998, 2000, 2003, 2006); due con Alberto Ascari (1951, 1952), Phil Hill (1960, 1961), Clay Regazzoni (1970, 1975) e Rubens Barrichello (2002, 2004); una con John Surtees (1964), Ludovico Scarfiotti (1966), Jody Scheckter (1979), Gerhard Berger (1988), Fernando Alonso (2010) e Charles Leclerc (2019). Oltre al Cavallino Rampante, tra le squadre attualmente impegnate in Formula 1, hanno già vinto anche McLaren (11 volte), Mercedes (7), Williams (6), Red Bull (2), Alfa Romeo (1) e Alpha Tauri (1). Quest’ultima, però, potrebbe vantare anche un’altra affermazione, seppur quando era denominata Toro Rosso.

13.36 Comprendendo Hamilton, sono ben sei gli uomini in attività a essersi già imposti a Monza! Si contano 3 successi di Sebastian Vettel (2008, 2011, 2013) e 2 per Fernando Alonso (2007, 2010). Invece si sono affermati in 1 occasione anche Charles Leclerc (2019), Pierre Gasly (2020) e Daniel Ricciardo (2021).Sono tre i piloti italiani ad aver trionfato nel Gran Premio di casa. Nino Farina ci riuscì nel 1950, seguito da Alberto Ascari nel 1951 e nel 1952. A loro si è successivamente aggiunto il solo Ludovico Scarfiotti nel 1966.

13.33 Prima di entrare nel vivo della FP1, facciamo un po’ di storia del GP d’Italia. I piloti più vincenti in assoluto sono Michael Schumacher e Lewis Hamilton, capaci di passare per primi sotto la bandiera a scacchi per 5 volte. Il tedesco lo ha fatto nel 1996, 1998, 2000, 2003, 2006. Il britannico, invece, ha trionfato nel 2012, 2014, 2015, 2017, 2018. Dunque nei prossimi giorni il trentasettenne inglese avrà l’opportunità teorica di diventare in solitudine l’uomo con più successi nel Gran Premio d’Italia.

13.30 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE COSTRUTTORI F1 2022

1 RED BULL RACING RBPT 511
2 FERRARI 376
3 MERCEDES 346
4 ALPINE RENAULT 125
5 MCLAREN MERCEDES 101
6 ALFA ROMEO FERRARI 51
7 HAAS FERRARI 34
8 ALPHATAURI RBPT 29
9 ASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES 25
10 WILLIAMS MERCEDES 4

13.27 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE PILOTI F1 2022

1 Max Verstappen NED RED BULL RACING RBPT 310
2 Charles Leclerc MON FERRARI 201
3 Sergio Perez MEX RED BULL RACING RBPT 201
4 George Russell GBR MERCEDES 188
5 Carlos Sainz ESP FERRARI 175
6 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 158
7 Lando Norris GBR MCLAREN MERCEDES 82
8 Esteban Ocon FRA ALPINE RENAULT 66
9 Fernando Alonso ESP ALPINE RENAULT 59
10 Valtteri Bottas FIN ALFA ROMEO FERRARI 46
11 Kevin Magnussen DEN HAAS FERRARI 22
12 Sebastian Vettel GER ASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES 20
13 Daniel Ricciardo AUS MCLAREN MERCEDES 19
14 Pierre Gasly FRA ALPHATAURI RBPT 18
15 Mick Schumacher GER HAAS FERRARI 12
16 Yuki Tsunoda JPN ALPHATAURI RBPT 11
17 Zhou Guanyu CHN ALFA ROMEO FERRARI 5
18 Lance Stroll CAN ASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES 5
19 Alexander Albon THA WILLIAMS MERCEDES 4
20 Nicholas Latifi CAN WILLIAMS MERCEDES 0
21 Nico Hulkenberg GER ASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES 0

13.25 Capitolo gomme. I team avranno a disposizione le mescole C2, C3 e C4 quindi la dotazione centrale, su un tracciato nel quale gli pneumatici non vengono messi particolarmente alla frusta. Strategia a una sosta molto probabile domenica.

13.23 Il venerdì sul tracciato brianzolo si apre con la FP1 alle ore 14.00, mentre alle 17.00 toccherà alla FP2 che andrà a completare le canoniche due ore di lavoro tra time attack e simulazioni di passo gara.

13.20 Siamo giunti al 16° appuntamento della stagione 2022, oltre ad andarsi a concludere il trittico di gare post-vacanze agostane, si apre ufficialmente il rush finale del campionato con una delle tappe immancabili del calendario

13.15 Buongiorno e benvenuti a Monza! Tra 45 minuti esatti prenderà il via l’attesissimo fine settimana del Gran Premio d’Italia!

Come seguire le prove libere in tv/streamingLa presentazione del GP ItaliaNumeri e statistiche GP Italia

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata del weekend del GP d’Italia, 16° round del Mondiale 2022 di F1. Sulla pista di Monza piloti e team saranno molto impegnati in cerca del set-up ideale per le qualifiche di domani e la gara domenicale.

La Ferrari va in cerca di un riscatto dopo le ultime uscite in questo campionato non così brillanti. La F1-75, infatti, non ha convinto sul piano delle prestazioni soprattutto al cospetto di una Red Bull impressionante per continuità e consistenza. L’olandese Max Verstappen si è imposto nelle ultime quattro gare e sta mettendo in mostra un feeling con la RB18 incredibile.

Sulla carta, la monoposto di Milton Keynes dovrebbe adattarsi al meglio alla pista brianzola perché dotata di tanta efficienza aerodinamica. Spetterà alla Rossa contrastarla, puntando probabilmente a un assetto più scarico del solito e su un motore che possa spingere più del solito. Staremo a vedere.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata del weekend del GP d’Italia, 16° round del Mondiale 2022 di F1: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle 14.00 con la FP1, mentre la seconda sessione è prevista alle 17.00. Buon divertimento!

Foto: LiveMedia/Antonin Vincent / Dppi/DPPI

We would love to thank the author of this article for this awesome content

LIVE F1, GP Italia 2022 in DIRETTA: la Ferrari vola a Monza! Sainz in testa, Verstappen penalizzato! Risultati prove libere

Check out our social media accounts and other related pageshttps://prress.com/related-pages/