LIVE MotoGP, GP Spagna 2022 in DIRETTA: Bagnaia sfida Quartararo. Orario gara TV8 in chiaro

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

ORARIO GARA TV8 IN CHIARO

LA GRIGLIA DI PARTENZA

LA DIRETTA LIVE DI WARM-UP E GARA DI MOTO3 ALLE 9.00 E ALLE 11.00

LA DIRETTA LIVE DI WARM-UP E GARA DI MOTO2 ALLE 9.20 E 12.20

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

BAGNAIA E QUARTARARO I MIGLIORI PER PASSO GARA: BASTIANINI PUO’ RIMONTARE?

AVVISTATO UN UFO ROSSO. FRANCESCO BAGNAIA, PARTE LA RINCORSA MONDIALE

FRANCESCO BAGNAIA: “SONO EUFORICO, HO GUIDATO LA DUCATI COME VOLEVO”

ENEA BASTIANINI: “NON CAPIAMO COSA FARE, FATICO CON L’ANTERIORE”

FABIO QUARTARARO: “BAGNAIA ERA IMPRENDIBILE, MA DOMANI CERCHERO’ LA VITTORIA”

ALEIX ESPARGARO’: “SE GUARDATE BAGNAIA SIAMO ANDATI TUTTI LENTI”

MARC MARQUEZ: “SO CHE NON POSSO VINCERE LE GARE”

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DELLA MOTO3

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE DELLA MOTO2

VIDEO FRANCESCO BAGNAIA IN POLE POSITION: “SONO EUFORICO”

VIDEO FRANCESCO BAGNAIA: “ABBIAMO PIU’ GRIP, FATTO UN ALTRO STEP DI SETTING”

VIDEO POLE POSITION DI FRANCESCO BAGNAIA

VIDEO HIGHLIGHTS QUALIFICHE MOTOGP

JOAN MIR: “SODDISFATTO DEL LAVORO”

MARCO BEZZECCHI: “SODDISFATTO DELLE QUALIFICHE”

JACK MILLER: “BAGNAIA HA FATTO LA DIFFERENZA”

ALEX RINS: “NON LA QUALIFICA CHE SOGNAVO”

JOHANN ZARCO: “DIFFICILE FERMARE BAGNAIA”

MAVERICK VINALES: “UN PECCATO PARTIRE 12°”

JORGE MARTIN: “NON IL RISULTATO CHE SPERAVO”

VIDEO MOTO2 GLI HIGHLIGHTS DELLE QUALIFICHE

VIDEO MOTO3 GLI HIGHLIGHTS DELLE QUALIFICHE

VIDEO IL TAPPO DELLA FORCELLA DELL’APRILIA

VIDEO IL CASCO SPECIALE DI MAVERICK VINALES

14.59 La nostra diretta volge al termine, grazie per averci seguito e appuntamento a domani per warm-up e gara sempre su OA Sport!

14.57 Prestazione mostruosa in qualifica da parte di Francesco Bagnaia, ma domani la gara sarà tutta un’altra storia. Quartararo sembra infatti molto solido sul passo anche con gomme usate. Lotta per il podio invece apertissima e con tanti candidati.

14.55 Di seguito la top10 delle qualifiche a Jerez per la MotoGP:

1

63

F. BAGNAIA

1:36.170

2

20

F. QUARTARARO

+0.453

3

41

A. ESPARGARO

+0.763

4

43

J. MILLER

+0.879

5

93

M. MARQUEZ

+0.975

6

5

J. ZARCO

+1.050

7

30

T. NAKAGAMI

+1.084

8

72

M. BEZZECCHI

+1.115

9

36

J. MIR

+1.160

10

89

J. MARTIN

+1.356

 

14.52 Il tempo di Bagnaia è imbattibile! Prima pole position dell’anno per Pecco! Battuto Quartararo di 453 millesimi, completa la prima fila Aleix Espargarò con l’Aprilia. A seguire Miller, Marc Marquez e Zarco. 8° un ottimo Bezzecchi, 11° Bastianini.

14.50 BANDIERA A SCACCHI!!! Ultimo tentativo per tutti. Aleix Espargarò nel frattempo porta l’Aprilia al terzo posto provvisorio!

14.48 Quartararo si migliora in 1’36″623 ma resta lontano dal tempo assurdo di Bagnaia. Caduta intanto per Bastianini, che rischia quindi di dover partire 12° domani in griglia.

14.47 SPAZIALE BAGNAIA!!!!! TEMPO ASSURDO!!! RECORD DELLA PISTA SBRICIOLATO! 1’36″170 e pole provvisoria per Pecco in attesa della risposta di Quartararo…

14.46 Marquez esce dai box e si aggancia al treno Quartararo per provare a limitare i danni in qualifica nonostante le difficoltà evidenziate sinora alla guida della sua Honda a Jerez.

14.45 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1

20

F. QUARTARARO

1:36.790

2

63

F. BAGNAIA

+0.073

3

41

A. ESPARGARO

+0.441

4

43

J. MILLER

+0.490

5

93

M. MARQUEZ

+0.494

6

5

J. ZARCO

+0.502

7

36

J. MIR

+0.579

8

89

J. MARTIN

+0.736

9

23

E. BASTIANINI

+0.828

10

30

T. NAKAGAMI

+1.060

 

14.43 Si lancia nel frattempo Martin dopo la caduta avvenuta in precedenza in uscita da curva 1. Gli altri piloti rientrano invece ai box per cambiare gomma in attesa del time-attack decisivo. 6 minuti alla fine del Q2.

14.41 Quartararo vince il primo round della sfida con Bagnaia per soli 73 millesimi. 1’36″790 il tempo della pole position provvisoria per il francese della Yamaha. 3° Aleix Espargarò con l’Aprilia, 5° Marquez.

14.39 Primo giro interlocutorio per molti, anche a causa delle bandiere gialle in curva 1 dopo la caduta di Martin. Mir per ora detta il passo in 1’37″6 davanti a Bastianini.

14.38 Subito un colpo di scena! Caduta di Martin in curva 1 e qualifica tutta in salita per il giovane spagnolo della Ducati Pramac.

14.36 Quartararo favorito, dopo aver firmato le ultime quattro pole position consecutive sulla pista di Jerez de la Frontera in MotoGP…

14.35 SEMAFORO VERDE!!! COMINCIA IL Q2!! 15 minuti per assegnare la sesta pole position dell’anno in top class.

14.33 Tra due minuti comincia la lotta per la pole position! A contendersela Bagnaia, Quartararo, Nakagami, Marc Marquez, Vinales, Bastianini, Aleix Espargarò, Mir, Martin, Miller, Zarco e Bezzecchi.

14.30 Solo 11° Miguel Oliveira con la KTM, partirà dunque 21° in griglia domani in gara. Addirittura 23° Dovizioso con la Yamaha, 24° Lorenzo Savadori da wild card con l’Aprilia.

14.28 Di seguito la top10 di questo Q1:

1

5

J. ZARCO

1:37.003

2

72

M. BEZZECCHI

+0.132

3

44

P. ESPARGARO

+0.135

4

42

A. RINS

+0.398

5

33

B. BINDER

+0.541

6

21

F. MORBIDELLI

+0.665

7

49

F. DI GIANNANTONIO

+0.879

8

87

R. GARDNER

+0.886

9

10

L. MARINI

+0.907

10

6

S. BRADL

+0.934

 

14.26 Zarco piazza la zampata in extremis e firma il miglior tempo del Q1 in 1’37″003 con la Ducati Pramac. Passa in Q2 anche un fantastico Marco Bezzecchi!

14.25 BANDIERA A SCACCHI!!! Rins non scalza Pol Espargarò ed è fuori in Q1! Colpo di scena per il Mondiale!

14.23 Caduta senza conseguenze in curva 2 per Bezzecchi, che resta al momento davanti a Pol Espargarò nella graduatoria del Q1. Ultimo tentativo per tutti!

14.22 Tempone di Pol Espargarò in 1’37″138, ma Bezzecchi sfrutta l’ottima scia di Dovizioso nel T4 e migliora di 3 millesimi il crono della Honda!!

14.21 Tutti in pista per il time-attack decisivo! In palio gli ultimi due pass in palio per il Q2.

14.19 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1

42

A. RINS

1:37.478

2

44

P. ESPARGARO

+0.022

3

33

B. BINDER

+0.066

4

5

J. ZARCO

+0.199

5

72

M. BEZZECCHI

+0.274

6

49

F. DI GIANNANTONIO

+0.404

7

87

R. GARDNER

+0.411

8

21

F. MORBIDELLI

+0.539

9

6

S. BRADL

+0.796

10

73

A. MARQUEZ

+0.929

 

14.18 Rins fa un altro passo avanti e diventa leader provvisorio del Q1 con la Suzuki in 1’37″478 in attesa del secondo e ultimo run del turno. Minuti fondamentali anche in ottica iridata per il 26enne di Barcellona…

14.16 Pol Espargarò scavalca Binder di 44 millesimi e si mette a dettare il passo in 1’37″500. 3° Zarco davanti a Bezzecchi, Rins e Di Giannantonio. Problema tecnico all’abbassatore nel fratempo per Oliveira, ancora fermo ai box.

14.14 Binder è il più rapido dopo il primo giro lanciato in 1’37″544 davanti a Pol Espargarò, Gardner, Zarco e Bezzecchi. I tempi sono destinati però a migliorare progressivamente.

14.12 Il record storico della pista appartiene a Maverick Vinales in 1’36″584 (firmato nel 2020 con la Yamaha), mentre il miglior giro del weekend fino a questo momento è stato siglato da Bagnaia in 1’36″7.

14.10 SEMAFORO VERDE!!! Comincia il Q1: 15 minuti a disposizione per conquistare uno dei due posti ancora liberi per il Q2.

14.08 Favoriti per le prime due posizioni (e quindi per accedere al Q2) Bezzecchi, Zarco, Rins e le KTM ufficiali di Brad Binder e Oliveira. Da non sottovalutare anche Pol Espargarò sul giro secco.

14.07 Di seguito i piloti impegnati in Q1: Bezzecchi, Zarco, Rins, Brad Binder, Morbidelli, Oliveira, Pol Espargarò, Marini, Dovizioso, Di Giannantonio, Bradl, Alex Marquez, Gardner, Savadori e Darryn Binder.

14.05 L’attesa adesso è tutta per l’inizio del Q1, in cui verranno assegnati gli ultimi due pass a disposizione per il Q2.

14.03 Di seguito la top10 della quarta sessione di libere della MotoGP a Jerez:

1

63

F. BAGNAIA

1:37.517

2

20

F. QUARTARARO

+0.083

3

36

J. MIR

+0.245

4

72

M. BEZZECCHI

+0.336

5

88

M. OLIVEIRA

+0.354

6

41

A. ESPARGARO

+0.390

7

12

M. VIÑALES

+0.392

8

33

B. BINDER

+0.466

9

5

J. ZARCO

+0.544

10

23

E. BASTIANINI

+0.665

 

14.00 Squillo importante della Suzuki allo scadere delle FP4, con Joan Mir che sale in terza piazza grazie ad un notevole 1’37″762.

13.58 Nuovo passaggio in 1’37″8 di Quartararo, davvero impressionante. 1’38″4 invece l’ultimo giro di Bagnaia che comincia a perdere decimi preziosi a causa del consumo delle gomme.

13.57 Quartararo continua a martellare giro dopo giro in 1’37” alto, mentre Bagnaia rallenta il passo in 1’38″2 con gomme già abbastanza usate.

13.55 Ultimi cinque minuti delle FP4. Ultimo passaggio in 1’37″8 per Quartararo, mentre Bagnaia si rilancia dopo un giro molto lento.

13.53 Ancora Bagnaia!!! Pecco lima qualche millesimo, gira in 1’37″517 e si conferma forse l’unico vero antagonista di Quartararo per il weekend andaluso.

13.52 SUPER BAGNAIA!!! Pecco risponde prontamente a Quartararo e si porta al comando in 1’37″534!! Segnali importanti per la Ducati…

13.50 Quartararo suona la campana, ferma il cronometro in 1’37″600 e rifila 253 millesimi da un fantastico Bezzecchi che si porta al secondo posto in classifica.

13.49 Quartararo parte con un nuovo 1’38″0, mentre Bezzecchi fa un grandissimo passo avanti e balza in quinta piazza dopo aver montato gomma media al posteriore!

13.48 Quartararo si lancia adesso per un long-run con gomma media al posteriore, effettuando dunque una prova comparativa dopo aver girato con doppia hard ad inizio turno.

13.46 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1

88

M. OLIVEIRA

1:37.871

2

63

F. BAGNAIA

+0.020

3

20

F. QUARTARARO

+0.130

4

33

B. BINDER

+0.185

5

5

J. ZARCO

+0.190

6

41

A. ESPARGARO

+0.241

7

23

E. BASTIANINI

+0.311

8

21

F. MORBIDELLI

+0.322

9

72

M. BEZZECCHI

+0.341

10

12

M. VIÑALES

+0.346

 

13.44 Difficoltà molto evidenti per la Honda di Marc Marquez nel quarto settore della pista. Lo spagnolo gira adesso in 1’38″5, accumulando quasi tutto il ritardo proprio nel T4.

13.42 Bagnaia, Bezzecchi e Quartararo tornano ai box e concludono il primo run del turno. Rischio incredibile intanto alla staccata di curva 13 per Joan Mir, che riesce però a restare in sella alla sua Suzuki.

13.40 Bagnaia sale di colpi e si avvicina a 20 millesimi dal miglior tempo di Oliveira in 1’37″891, ma impressiona Quartararo che taglia il traguardo in 1’38″1.

13.38 Molto bene la KTM con Oliveira che passa al comando in 1’37″8 ed un ottimo Binder 4° in 1’38″0. Si conferma veloce Quartararo in 1’38″0 con la doppia gomma dura.

13.37 Secondo passaggio molto interessante per Quartararo! 1’38″042 e miglior tempo provvisorio per il francese della Yamaha appena davanti a Binder, Morbidelli e Bagnaia.

13.36 Bagnaia è subito il più veloce al termine del primo giro in 1’38″2 davanti a Zarco, Morbidelli e Bastianini. Attardato Quartararo con la hard al posteriore.

13.35 Attenzione anche all’esperimento di Fabio Quartararo, in pista con una doppia gomma hard sulla sua Yamaha M1.

13.34 In corso il primo giro lanciato della sessione. Siamo in attesa dei primi riferimenti cronometrici degni di nota per cominciare a capire i valori in campo sul passo.

13.32 Scelta quasi obbligata per la maggior parte della griglia (hard davanti-media dietro), mentre Bezzecchi prova la soft al posteriore.

13.30 SEMAFORO VERDE!!! Al via la quarta sessione di libere, ultimi 30 minuti di attività prima delle qualifiche a Jerez.

13.26 Grande curiosità infine per valutare la consistenza dei long-run di Marc Marquez con la Honda dopo l’ottimo time-attack effettuato in FP3 anche grazie al traino della Ducati di Jack Miller.

13.23 Ci si attende un passo avanti rispetto a ieri sul passo anche da parte di Enea Bastianini, ancora alla ricerca del set-up ottimale sulla sua GP21 per trovare un buon feeling con gomme a fine vita. Il romagnolo del Team Gresini sembra invece molto competitivo sul giro secco.

13.20 Di seguito la classifica generale aggiornata del Mondiale MotoGP 2022 dopo le prime cinque gare stagionali:

1. Fabio Quartararo (Yamaha) 69
2. Alex Rins (Suzuki) 69
3. Aleix Espargarò (Aprilia) 66
4. Enea Bastianini (Ducati) 61
5. Johann Zarco (Ducati) 51
6. Joan Mir (Suzuki) 46
7. Brad Binder (KTM) 42
8. Miguel Oliveira (KTM) 39
9. Jack Miller (Ducati) 31
10. Francesco Bagnaia (Ducati) 31
11. Marc Marquez (Honda) 31
12. Pol Espargarò (Honda) 30
13. Jorge Martin (Ducati) 28
14. Maverick Vinales (Aprilia) 25
15. Franco Morbidelli (Yamaha) 17
16. Luca Marini (Ducati) 14
17. Alex Marquez (Honda) 13
18. Takaaki Nakagami (Honda) 12
19. Marco Bezzecchi (Ducati) 8
20. Andrea Dovizioso (Yamaha) 8
21. Darryn Binder (Yamaha) 6
22. Remy Gardner (KTM) 3

13.17 Attenzione anche alle Suzuki, sempre molto competitive nella gestione della gomma posteriore in vista della seconda parte di gara. A Jerez però non è semplice sorpassare in MotoGP, quindi partire nelle prime file diventa fondamentale per ambire al podio.

13.13 Quartararo ha impressionato sinora in termini di costanza sul passo gara con gomme usate e sembra il naturale favorito per la vittoria di domani, quindi è attesa la risposta già in FP4 di Francesco Bagnaia ed in generale delle Ducati.

13.10 Tra venti minuti comincerà la quarta sessione di libere, un turno da 30 minuti in cui tutti i piloti simuleranno la gara di domani raccogliendo dati importanti per la scelta delle gomme.

13.07 Questa invece è la graduatoria combinata delle prove libere, che ha promosso i primi dieci direttamente in Q2:

1 63 F.BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’38.898 17 1’37.283 16 1’36.782 12
2 20 F.QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’38.439 14 0.067 0.067 1’37.071 18 1’36.849 16
3 30 T.NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’38.458 14 0.117 0.050 1’37.581 18 1’36.899 14
4 93 M.MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’38.806 12 0.143 0.026 1’38.200 14 1’36.925 18
5 12 M.VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 1’38.627 17 0.193 0.050 1’37.759 18 1’36.975 14
6 23 E.BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’38.866 18 0.194 0.001 1’37.272 19 1’36.976 17
7 41 A.ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 1’38.426 18 0.277 0.083 1’37.848 15 1’37.059 13
8 36 J.MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’38.194 17 0.278 0.001 1’37.842 19 1’37.060 19
9 89 J.MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 1’38.907 11 0.292 0.014 1’37.368 17 1’37.074 20
10 43 J.MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 1’38.754 20 0.342 0.050 1’37.762 17 1’37.124 19
11 72 M.BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’39.122 22 0.419 0.077 1’38.196 18 1’37.201 18
12 5 J.ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 1’39.033 20 0.448 0.029 1’37.830 17 1’37.230 19
13 42 A.RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’38.219 21 0.511 0.063 1’37.726 20 1’37.293 21
14 33 B.BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’38.502 19 0.532 0.021 1’37.585 18 1’37.314 16
15 21 F.MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’38.979 14 0.533 0.001 1’37.952 17 1’37.315 16
16 88 M.OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’38.991 20 0.712 0.179 1’38.012 17 1’37.494 19
17 44 P.ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’38.521 12 0.808 0.096 1’37.590 20 1’37.630 6
18 10 L.MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’39.749 17 0.860 0.052 1’38.102 14 1’37.642 19
19 4 A.DOVIZIOSO ITA WithU Yamaha RNF MotoGP Team YAMAHA 1’39.182 16 0.949 0.089 1’38.285 20 1’37.731 15
20 49 F.DI GIANNANTO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’40.065 13 1.098 0.149 1’38.313 15 1’37.880 16
21 6 S.BRADL GER Team HRC HONDA 1’39.322 18 1.231 0.133 1’38.322 17 1’38.013 14
22 73 A.MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 1’38.368 20 1.245 0.014 1’38.027 19 1’38.237 7
23 87 R.GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 1’39.700 18 1.313 0.068 1’38.353 18 1’38.095 18
24 32 L.SAVADORI ITA Aprilia Racing APRILIA 1’40.035 14 1.425 0.112 1’38.960 17 1’38.207 15
25 40 D.BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Team YAMAHA 1’41.352 14 1.456 0.031

13.04 Di seguito la classifica completa delle FP3 di stamattina:

1 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’36.782 12 16 298.3
2 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’36.849 16 21 0.067 0.067 294.2
3 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’36.899 14 19 0.117 0.050 293.4
4 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’36.925 18 20 0.143 0.026 294.2
5 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 1’36.975 14 16 0.193 0.050 295.0
6 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’36.976 17 18 0.194 0.001 298.3
7 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 1’37.059 13 16 0.277 0.083 292.6
8 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’37.060 19 21 0.278 0.001 293.4
9 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 1’37.074 20 20 0.292 0.014 295.8
10 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 1’37.124 19 21 0.342 0.050 297.5
11 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’37.201 18 20 0.419 0.077 298.3
12 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 1’37.230 19 20 0.448 0.029 297.5
13 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’37.293 21 21 0.511 0.063 294.2
14 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’37.314 16 18 0.532 0.021 294.2
15 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’37.315 16 18 0.533 0.001 291.8
16 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’37.494 19 19 0.712 0.179 293.4
17 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’37.630 6 18 0.848 0.136 297.5
18 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’37.642 19 20 0.860 0.012 293.4
19 4 Andrea DOVIZIOSO ITA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’37.731 15 20 0.949 0.089 290.3
20 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’37.880 16 20 1.098 0.149 296.7
21 6 Stefan BRADL GER Team HRC HONDA 1’38.013 14 16 1.231 0.133 295.8
22 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 1’38.095 18 18 1.313 0.082 291.8
23 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing APRILIA 1’38.207 15 17 1.425 0.112 292.6
24 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 1’38.237 7 14 1.455 0.030 294.2
25 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’38.238 18 19 1.456 0.001 289.5

13.00 Buon pomeriggio amici di OA Sport e ben ritrovati per la diretta delle FP4 e delle qualifiche valevoli per il GP di Spagna 2022, sesto round stagionale del Mondiale MotoGP.

10.52 La nostra diretta si ferma qui per il momento, ma vi diamo appuntamento prima delle 13.30 per le FP4 e soprattutto per le qualifiche!

10.50 Nel pomeriggio si profila un testa a testa tra Bagnaia e Quartararo per la pole position, mentre sono tanti i candidati per un posto in prima fila sulla griglia di domani. Bastianini dovrà invece limitare i danni in qualifica per poi far valere le sue qualità nella gestione delle gomme in gara.

10.46 Valori come di consueto molto ravvicinati sul giro secco a Jerez de la Frontera per la MotoGP, con dieci piloti racchiusi in meno di quattro decimi ed i primi 19 in meno di un secondo.

10.44 Di seguito la top10 delle FP3 e della classifica combinata a Jerez:

1

63

F. BAGNAIA

1:36.782

2

20

F. QUARTARARO

+0.006

3

30

T. NAKAGAMI

+0.117

4

93

M. MARQUEZ

+0.143

5

12

M. VIÑALES

+0.193

6

23

E. BASTIANINI

+0.194

7

41

A. ESPARGARO

+0.277

8

36

J. MIR

+0.278

9

89

J. MARTIN

+0.292

10

43

J. MILLER

+0.342

 

10.43 La notizia più importante in ottica iridata è l’esclusione di Alex Rins, solo 13° con la Suzuki.

10.41 Martin si salva in extremis e strappa il pass per il Q2 con l’ultimo posto disponibile. Peccato per Marco Bezzecchi, primo degli esclusi per soli 77 millesimi…

10.40 BANDIERA A SCACCHI!!! Bastiani sfrutta il riferimento di Zarco e sale in sesta piazza, ipotecando il passaggio in Q2!!

10.39 Brutta caduta di Alex Marquez in curva 13. Le bandiere gialle potrebbero cancellare molti tempi in questo finale di turno…

10.38 Ed infatti Marc Marquez vola in quarta posizione e mette in ghiaccio il pass per il Q2. 7° Miller, che resta invece a rischio.

10.36 Marc Marquez ha trovato un ottimo gancio, rappresentato dalla Ducati di Jack Miller, quindi attenzione al giro dell’otto volte campione iridato della Honda…

10.34 Gomme nuove per tutti e ultimo time-attack del turno in vista! Minuti decisivi per evitare il Q1…

10.32 Bravissimo Bezzecchi!!! Il rookie romagnolo del Team Mooney VR46 si porta al decimo posto provvisorio della combinata con un ottimo 1’37″459, ma mancano ancora otto minuti in cui molti si miglioreranno. Ancora fuori dalla top10 Miller e Marc Marquez.

10.29 Quartararo si avvicina a 67 millesimi da Bagnaia, mentre Nakagami balza in terza piazza a 117 millesimi dalla vetta con la Honda del Team LCR.

10.28 PECCO BAGNAIA!!! Miglior tempo assoluto in 1’36″782 e quasi tre decimi rifilati a Quartararo, in attesa della risposta del francese. Balzano nella top10 della combinata anche Binder e Miller.

10.26 Ci siamo!!! Tante gomme soft posteriori sul tracciato, è il momento dei time-attack!!!

10.24 Di seguito i 10 piloti attualmente qualificati per il Q2: Quartararo, Bagnaia, Bastianini, Mir, Martin, Aleix Espargarò, Nakagami, Binder, Pol Espargarò e Vinales.

10.22 Aleix Espargarò si migliora nei primi tre settori, poi però commette un piccolo errore nel T4 e decide di rientrare ai box senza completare il giro. 17 minuti al termine delle FP3.

10.20 Aleix Espargarò in pista con gomme nuove per migliorare la sua sesta piazza provvisoria nella combinata. A breve proveranno il time-attack anche gli altri big della griglia.

10.18 Passo avanti in classifica anche di Vinales, che entra nella top10 della combinata con l’Aprilia in 1’37″661. Poco più di venti minuti alla bandiera a scacchi, tra poco si scatenerà la battaglia dei time-attack…

10.16 Suzuki batte un colpo sul giro secco con Joan Mir che balza in quarta piazza nella combinata in 1’37″341, a 270 millesimi dal miglior tempo di Quartararo ottenuto ieri in FP2.

10.14 Quartararo è impegnato in una simulazione di passo gara impressionante, estremamente costante e veloce (1’37″7 di media) anche con una gomma posteriore che ha già percorso ben 25 giri complessivi.

10.12 Fino a questo momento, oltre ad Aleix Espargarò, sono stati in grado di migliorare rispetto a ieri anche Bezzecchi (12° nella combinata), Morbidelli (15°), Marc Marquez (16°) e Dovizioso (20°).

10.09 Nel frattempo riportiamo la top10 provvisoria nella classifica delle FP3 (non la combinata quindi):

1

41

A. ESPARGARO

1:37.386

2

44

P. ESPARGARO

+0.244

3

20

F. QUARTARARO

+0.295

4

33

B. BINDER

+0.367

5

72

M. BEZZECCHI

+0.401

6

36

J. MIR

+0.492

7

63

F. BAGNAIA

+0.493

8

21

F. MORBIDELLI

+0.560

9

30

T. NAKAGAMI

+0.574

10

12

M. VIÑALES

+0.574

 

10.06 Aleix Espargarò è l’unico ad aver fatto breccia nella top10 della combinata in questo avvio di FP3, facendo scivolare Jack Miller in undicesima piazza assoluta e quindi virtualmente fuori dal Q2.

10.04 Aleix Espargarò continua a migliorare con l’Aprilia e consolida la sua leadership del turno in 1’37″524! Tempi che cominciano ad essere davvero molto interessanti, quindi d’ora in avanti faremo riferimento alla classifica combinata delle libere.

10.02 Si comincia a fare sul serio! Aleix Espargarò e Vinales scendono sotto l’1’38” confermando l’ottimo avvio di sessione dell’Aprilia. 3° Quartararo in 1’38″2 subito davanti a Marc Marquez.

10.00 Aprilia parte forte e piazza subito Vinales e Aleix Espargarò dopo il primo giro lanciato delle FP3. Tempi ovviamente ancora abbastanza alti, in attesa di portare in temperatura gli pneumatici.

9.57 Tante gomme medie in pista in questa fase. Tra i piloti che optano per la soft al posteriore segnaliamo Zarco, Miller e Alex Marquez.

9.55 SEMAFORO VERDE!!! Cominciano i 45 minuti decisivi per stabilire i dieci nomi qualificati direttamente in Q2.

9.52 Ancora pochi minuti di attesa e poi arriverà il momento di scendere in pista a Jerez anche per i piloti della MotoGP.

9.49 Ricordiamo anche la classifica generale aggiornata del Mondiale MotoGP 2022 dopo le prime cinque gare stagionali:

1. Fabio Quartararo (Yamaha) 69
2. Alex Rins (Suzuki) 69
3. Aleix Espargarò (Aprilia) 66
4. Enea Bastianini (Ducati) 61
5. Johann Zarco (Ducati) 51
6. Joan Mir (Suzuki) 46
7. Brad Binder (KTM) 42
8. Miguel Oliveira (KTM) 39
9. Jack Miller (Ducati) 31
10. Francesco Bagnaia (Ducati) 31
11. Marc Marquez (Honda) 31
12. Pol Espargarò (Honda) 30
13. Jorge Martin (Ducati) 28
14. Maverick Vinales (Aprilia) 25
15. Franco Morbidelli (Yamaha) 17
16. Luca Marini (Ducati) 14
17. Alex Marquez (Honda) 13
18. Takaaki Nakagami (Honda) 12
19. Marco Bezzecchi (Ducati) 8
20. Andrea Dovizioso (Yamaha) 8
21. Darryn Binder (Yamaha) 6
22. Remy Gardner (KTM) 3

9.46 Grandi incognite legate a Marc Marquez. L’iberico, nelle retrovie ieri a causa di una doppia caduta, deve rimettere insieme i pezzi del puzzle per essere in grado di portare al limite la sua Honda. Da osservare con attenzione anche le Suzuki, che potrebbero giocare un brutto scherzo a tutti.

9.42 Dovrà invece migliorare Enea Bastianini: il romagnolo, sulla Ducatu GP21 del Gresini Racing, è chiamato ad accrescere il feeling con la propria moto soprattutto in chiave domenica, perché dal punto di vista del time-attack sono arrivate delle ottime indicazioni.

9.39 Quartararo dovrà però guardarsi dalle Ducati. Le Rosse sono apparse piuttosto in forma e soprattutto Francesco Bagnaia pare aver trovato la quadra piuttosto in fretta. Il piemontese si è detto molto soddisfatto al termine del primo giorno di libere e l’obiettivo è quello di ripetersi.

9.36 Si riparte dalla grande supremazia di Fabio Quartararo. Il francese della Yamaha ha impressionato nel corso del day-1. Pennellando come nessuno le curve del circuito andaluso, il transalpino ha dato un saggio delle sue eccezionali qualità che gli permettono di fare la differenza soprattutto nell’ultimo settore della pista.

9.33 La graduatoria delle FP2 è valida attualmente anche come classifica combinata provvisoria dopo le prime due sessioni di prove libere, in attesa delle FP3 che risulteranno decisive per l’accesso diretto in Q2.

9.30 CLASSIFICA FP2:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’37.071 18 19 290.3
2 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’37.272 19 20 0.201 0.201 296.7
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’37.283 16 18 0.212 0.011 292.6
4 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 1’37.368 17 19 0.297 0.085 295.0
5 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’37.581 18 21 0.510 0.213 291.8
6 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’37.585 18 19 0.514 0.004 292.6
7 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’37.590 20 21 0.519 0.005 294.2
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’37.726 20 22 0.655 0.136 292.6
9 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 1’37.759 18 19 0.688 0.033 294.2
10 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 1’37.762 17 18 0.691 0.003 293.4
11 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 1’37.830 17 18 0.759 0.068 295.8
12 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’37.842 19 20 0.771 0.012 291.1
13 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 1’37.848 15 16 0.777 0.006 293.4
14 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’37.952 17 18 0.881 0.104 288.7
15 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’38.012 17 19 0.941 0.060 292.6
16 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 1’38.027 19 21 0.956 0.015 293.4
17 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’38.102 14 16 1.031 0.075 290.3
18 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’38.196 18 20 1.125 0.094 295.8
19 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’38.200 14 15 1.129 0.004 292.6
20 4 Andrea DOVIZIOSO ITA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’38.285 20 21 1.214 0.085 289.5
21 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’38.313 15 17 1.242 0.028 291.1
22 6 Stefan BRADL GER Team HRC HONDA 1’38.322 17 18 1.251 0.009 293.4
23 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 1’38.353 18 19 1.282 0.031 290.3
24 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’38.888 18 19 1.817 0.535 289.5
25 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing APRILIA 1’38.960 17 18 1.889 0.072 291.8

9.27 CLASSIFICA FP1:

1 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’38.194 17 18 291.8
2 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’38.219 21 21 0.025 0.025 294.2
3 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 1’38.368 20 21 0.174 0.149 294.2
4 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 1’38.426 18 21 0.232 0.058 292.6
5 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’38.439 14 19 0.245 0.013 291.8
6 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’38.458 14 20 0.264 0.019 292.6
7 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’38.502 19 19 0.308 0.044 291.8
8 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’38.521 12 20 0.327 0.019 295.0
9 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 1’38.627 17 20 0.433 0.106 294.2
10 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 1’38.754 20 21 0.560 0.127 294.2
11 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’38.806 12 20 0.612 0.052 294.2
12 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’38.866 18 18 0.672 0.060 294.2
13 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’38.898 17 19 0.704 0.032 294.2
14 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 1’38.907 11 19 0.713 0.009 291.8
15 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’38.979 14 20 0.785 0.072 288.7
16 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’38.991 20 20 0.797 0.012 291.1
17 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 1’39.033 20 20 0.839 0.042 293.4
18 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’39.122 22 22 0.928 0.089 294.2
19 4 Andrea DOVIZIOSO ITA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’39.182 16 20 0.988 0.060 288.7
20 6 Stefan BRADL GER Team HRC HONDA 1’39.322 18 20 1.128 0.140 294.2
21 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 1’39.700 18 20 1.506 0.378 289.5
22 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’39.749 17 19 1.555 0.049 290.3
23 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing APRILIA 1’40.035 14 17 1.841 0.286 291.8
24 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’40.065 13 19 1.871 0.030 291.1
25 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’41.352 14 18 3.158 1.287 288.7

9.24 FP3 molto importante a Jerez de la Frontera per stabilire i dieci piloti direttamente qualificati per il Q2. Le condizioni dovrebbero essere infatti ottimali ed è verosimile che quasi tutti riescano a migliorare i tempi del venerdì.

9.20 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla diretta della terza sessione di prove libere del GP di Spagna 2022, sesto round stagionale del Mondiale MotoGP.

ORARI QUALIFICHE MOTOGP IN CHIARO SU TV8

PROGRAMMA FP3, FP4 E QUALIFICHE DI OGGI

LA DIRETTA LIVE DI FP3 E QUALIFICHE DI MOTO2

LA DIRETTA LIVE DI FP3 E QUALIFICHE DI MOTO3

LA CRONACA DELLE FP2

RISULTATI E CLASSIFICA FP2

SPRAZZI DI VERO BAGNAIA. MA IL FAVORITO RESTA QUARTARARO

BAGNAIA: “ORA GUIDO LA DUCATI COME VOGLIO IO”

LA CRONACA DELLE FP1

15.04 Grazie per averci seguito, appuntamento a domani per FP3 e qualifiche. Un saluto sportivo.

15.03 La classifica delle FP2:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’37.071 18 19 290.3
2 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’37.272 19 20 0.201 0.201 296.7
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’37.283 16 18 0.212 0.011 292.6
4 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 1’37.368 17 19 0.297 0.085 295.0
5 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’37.581 18 21 0.510 0.213 291.8
6 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’37.585 18 19 0.514 0.004 292.6
7 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’37.590 20 21 0.519 0.005 294.2
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’37.726 20 22 0.655 0.136 292.6
9 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 1’37.759 18 19 0.688 0.033 294.2
10 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 1’37.762 17 18 0.691 0.003 293.4
11 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 1’37.830 17 18 0.759 0.068 295.8
12 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’37.842 19 20 0.771 0.012 291.1
13 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 1’37.848 15 16 0.777 0.006 293.4
14 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’37.952 17 18 0.881 0.104 288.7
15 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’38.012 17 19 0.941 0.060 292.6
16 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 1’38.027 19 21 0.956 0.015 293.4
17 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’38.102 14 16 1.031 0.075 290.3
18 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’38.196 18 20 1.125 0.094 295.8
19 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’38.200 14 15 1.129 0.004 292.6
20 4 Andrea DOVIZIOSO ITA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’38.285 20 21 1.214 0.085 289.5
21 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’38.313 15 17 1.242 0.028 291.1
22 6 Stefan BRADL GER Team HRC HONDA 1’38.322 17 18 1.251 0.009 293.4
23 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 1’38.353 18 19 1.282 0.031 290.3
24 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’38.888 18 19 1.817 0.535 289.5
25 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing APRILIA 1’38.960 17 18 1.889 0.072 291.8

15.01 In generale Quartararo, Bagnaia e Mir si sono rivelati i più performanti in simulazione gara, dove ha ben figurato anche l’Aprilia. La Suzuki, come sempre, fa invece più fatica nel time-attack.

14.59 Quartararo si conferma l’uomo da battere per questo fine settimana, ma non è una sorpresa. L’Italia ha ottenuto ottime risposte da Bagnaia (sia sul passo sia sul giro secco) e Bastianini (ancora un po’ indietro nei long-run).

14.58 Gli altri italiani: 14° Morbidelli, 17° Marini, 18° Bezzecchi, 20° Dovizioso, 21° Di Giannantonio, 25° Savadori.

14.57 Solo 12° Mir, addirittura 19° Marc Marquez a 1″129.

14.55 Si conclude la seconda sessione di prove libere a Jerez. Fabio Quartararo ha preceduto due italiani: 2° Bastianini a 0.201 e 3° Bagnaia a 0.212. 4° Martin a 0.297, poi i distacchi salgono dal mezzo secondo in su dal 5°, che è Nakagami. Completano la top10 Binder, Pol Espargarò, Rins, Vinales e Miller.

14.54 Bastianini secondo! Paga 201 millesimi dal francese!

14.54 Quartararo gela la Ducati e prende il comando in 1’37″071. Rifila 212 millesimi a Bagnaia.

14.53 Si migliora Bagnaia! 1’37″263! Non lo vedevamo così dal 2021. Era ora…

14.52 Quartararo resta dietro! E’ 3° a 119 millesimi da un rinato Bagnaia.

14.52 Bagnaia al comando! 1’37″283! 2° Martin a 85 millesimi. Ma arriva Quartararo…

14.51 1’37″581 per Nakagami, si migliora.

14.49 Rientrano anche Quartararo e le Suzuki. Ora i piloti vanno a caccia del tempo sul giro secco.

14.48 Gomma soft al posteriore anche per Bagnaia. Questo è un momento importante, perché in questa stagione il centauro piemontese sta facendo fatica con la morbida.

14.48 Nakagami sfrutta subito la gomma morbida e si porta in testa con 1 decimo su Aleix Espargarò.

14.47 Zarco, Bezzecchi e Nakagami sono i primi a montare una gomma soft nuova al posteriore: è time-attack.

14.46 Bagnaia e Quartararo rientrano ai box, in pista Mir e Bastianini.

14.45 Sin qui sul passo si stanno distinguendo in particolare Quartararo, Bagnaia e Mir. Non male anche le Aprilia.

14.45 Bastianini migliora ed è 11°, dunque appena fuori dalla top10 che sarebbe virtualmente qualificata per la Q2.

14.44 Migliora Bagnaia ed è 5° a soli 34 millesimi! Classifica davvero da non credere…Martin è 4° a 0.030.

14.44 Sin qui KTM non pervenuta: 17° Binder, 18° Oliveira.

14.43 Bagnaia resta sesto a soli 137 millesimi dalla vetta. E’ una classifica davvero corta.

14.41 Il video di Marc Marquez riportato in scooter ai box da Daniel Pedrosa, suo ex-compagno di squadra alla Honda.

14.40 La seconda caduta di Marc Marquez:

14.39 Aleix Espargarò in testa con 0.003 su Mir e 0.012 su Quartararo. Poi Martin, Vinales, Bagnaia, Pol Espargarò, Zarco, Rins e Miller. 13° Bastianini, che non riesce ad ingranare.

14.37 Quartararo è terzo a soli 12 millesimi da Aleix Espargarò. Classifica cortissima…

14.36 Vinales si porta al 4° posto con l’Aprilia.

14.35 Marc Marquez torna ai box in scooter. Sapete chi lo guida? Daniel Pedrosa…

14.35 PAZZESCO MARC MARQUEZ! Dopo essersi rialzato, è scivolato nuovamente tre curve dopo! Due cadute nell’arco di un minuto.

14.34 Jorge Martin sale al terzo posto a soli 30 millesimi dalla vetta. La Ducati sta trovando il giusto feeling con le hard.

14.33 CADUTA PER MARC MARQUEZ alla curva 6. Purtroppo ormai non è una novità per lo spagnolo. Scivolata senza conseguenze fisiche.

14.32 Aleix Espargarò prende la testa con l’Aprilia in 1’37″878, appena 0.003 meglio di Mir.

14.31 Morbidelli risale, ma è 12° ad oltre mezzo secondo dalla vetta. Spiace vedere il romano così indietro rispetto al compagno di squadra Fabio Quartararo. Non è di certo semplice affiancare un campione del mondo, ma l’avvio di stagione del romano va considerato completamente negativo.

14.30 Joan Mir (Suzuki) si porta in vetta con il tempo di 1’37″881. Fa meglio di 89 millesimi rispetto a Quartararo. Tutti i top10 stanno utilizzando gomme hard-medie.

14.29 Chiaramente i piloti sono concentrati sul passo, nessuno ha ancora tentato l’assalto al tempo sul giro secco.

14.28 Torna in pista Bagnaia, ancora con dura all’anteriore e media al posteriore.

14.27 La Yamaha ha qualcosa in più nei primi due settori della pista, la Ducati guadagna invece nel terzo e nel quarto parziale.

14.26 Bastianini sta girando sul passo dell’1’38″7, dunque più lento di 6-7 decimi rispetto a Bagnaia e Quartararo.

14.25 Tutti i piloti sono rientrati ai box, tranne Bastianini, Miller, Dovizioso e Savadori.

14.24 I piazzamenti degli italiani: 2° Bagnaia, 11° Bastianini, 13° Bezzecchi, 16° Morbidelli, 19° Di Giannantonio, 20° Marini, 21° Dovizioso, 25° Savadori.

14.23 Rientra ai box Bagnaia dopo un primo run convincente.

14.22 Quartararo al comando davanti a Bagnaia, Mir, Martin, Rins, Aleix Espargarò, Pol Espargarò, Alex Marquez, Vinales e Marc Marquez. 11° Bastianini.

14.21 Ora Quartararo e Bagnaia stanno girando sugli stessi tempi. Un passo sempre sull’1’38” basso.

14.19 Bagnaia si migliora e si porta a soli 45 millesimi da Quartararo. Bastianini è decimo a 0.485.

14.18 Va detto che Bagnaia e la Ducati, come si è visto spesso in questa stagione, sono a proprio agio con la gomma dura, mentre i problemi aumentano con la soft.

14.17 Dura poco la leadership di Bagnaia. Quartararo lo sopravanza di 204 millesimi.

14.16 Miglior tempo di giornata per Francesco Bagnaia! 1’38″174. A questo punto ora considereremo la classifica combinata.

14.14 1’39″487 per Quartararo, 0.176 meglio di Mir. E’ sempre Yamaha-Suzuki. 3° Bagnaia a 0.224. Attenzione: sono i tempi delle FP2, ma la graduatoria della classifica combinata (che tiene conto anche dei tempi delle FP1) non è ancora cambiata.

14.13 1’39″999 per Zarco, siamo ancora distanti quasi 2 secondi rispetto ai tempi di stamattina.

14.13 Quartararo pizzica l’erba nell’ultima curva all’imbocco del rettilineo.

14.12 Bagnaia, Marc Marquez e Bastianini optano per una coppia hard-media come Quartararo.

14.11 Gomma dura all’anteriore e media al posteriore per Quartararo. Doppia media per Mir.

14.10 SEMAFORO VERDE! Iniziata la seconda sessione di prove libere di MotoGP a Jerez.

14.05 Vedremo se arriveranno segnali di ripresa dagli italiani, decisamente opachi questa mattina.

14.03 La seconda sessione durerà 45 minuti.

13.50 La prima sessione ha evidenziato un Quartararo molto competitivo, seppur frenato da una caduta. Benissimo anche le Suzuki, competitive Honda ed Aprilia, più in difficoltà la Ducati.

13.43 La classifica della prima sessione:

1 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’38.194 17 18 291.8
2 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’38.219 21 21 0.025 0.025 294.2
3 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA 1’38.368 20 21 0.174 0.149 294.2
4 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA 1’38.426 18 21 0.232 0.058 292.6
5 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’38.439 14 19 0.245 0.013 291.8
6 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’38.458 14 20 0.264 0.019 292.6
7 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’38.502 19 19 0.308 0.044 291.8
8 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team HONDA 1’38.521 12 20 0.327 0.019 295.0
9 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA 1’38.627 17 20 0.433 0.106 294.2
10 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team DUCATI 1’38.754 20 21 0.560 0.127 294.2
11 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’38.806 12 20 0.612 0.052 294.2
12 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’38.866 18 18 0.672 0.060 294.2
13 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team DUCATI 1’38.898 17 19 0.704 0.032 294.2
14 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing DUCATI 1’38.907 11 19 0.713 0.009 291.8
15 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’38.979 14 20 0.785 0.072 288.7
16 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’38.991 20 20 0.797 0.012 291.1
17 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing DUCATI 1’39.033 20 20 0.839 0.042 293.4
18 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’39.122 22 22 0.928 0.089 294.2
19 4 Andrea DOVIZIOSO ITA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’39.182 16 20 0.988 0.060 288.7
20 6 Stefan BRADL GER Team HRC HONDA 1’39.322 18 20 1.128 0.140 294.2
21 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Factory Racing KTM 1’39.700 18 20 1.506 0.378 289.5
22 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Team DUCATI 1’39.749 17 19 1.555 0.049 290.3
23 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing APRILIA 1’40.035 14 17 1.841 0.286 291.8
24 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI 1’40.065 13 19 1.871 0.030 291.1
25 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Tea YAMAHA 1’41.352 14 18 3.158 1.287 288.7

13.40 Ben ritrovati amici di OA Sport. Alle 14.10 inizierà la seconda sessione di prove libere del GP di Spagna 2022 di MotoGP.

LA CRONACA DELLE FP1

10.50 Grazie per averci seguito, appuntamento alle 14.10 per le FP2.

10.48 La classifica finale delle FP1:

1. MIR Joan (Suzuki)
2. RINS Alex (Suzuki)
3. MARQUEZ Alex (Honda)
4. ESPARGARO’ Aleix (Aprilia)
5. QUARTARARO Fabio (Yamaha)
6. NAKAGAMI Takaaki (Honda)
7. BINDER Brad (Ktm)
8. ESPARGARO’ Pol (Honda)
9. VIÑALES Maverick (Aprilia)
10. MILLER Jack (Ducati)
11. MARQUEZ Marc (Honda)
12. BASTIANINI Enea (Ducati)
13. BAGNAIA Francesco (Ducati)
14. MARTIN Jorge (Ducati)
15. MORBIDELLI Franco (Yamaha)
16. OLIVEIRA Miguel (Ktm)
17. ZARCO Johann (Ducati)
18. BEZZECCHI Marco (Ducati)
19. DOVIZIOSO Andrea (Yamaha)
20. BRADL Stefan (Honda)
21. GARDNER Remy (Ktm)
22. MARINI Luca (Ducati)
23. SAVADORI Lorenzo (Aprilia)
24. DI GIANNANTONIO Fabio (Ducati)
25. BINDER Darryn (Yamaha)
No Time. FERNANDEZ Raul (Ktm)

10.47 Quartararo, prima della caduta (con conseguente ‘botta’ dolorosa alle parti intime), aveva impressionato, poi si sono lasciate guardare anche le Suzuki di Mir e Rins. A nostro avviso assisteremo ad una sfida tra il francese e gli spagnoli non solo qui a Jerez, ma anche per la conquista del Mondiale.

10.45 Nessun italiano in top10, purtroppo prosegue il trend negativo per i nostri portacolori.

10.43 In top10 abbiamo sei moto diverse, anche se la Ducati è stata quella che ha fatto più fatica.

10.42 Le FP1 si chiudono con Mir al comando in 1’38″194, 0.025 meglio rispetto al compagno di squadra Rins. 3° Alex Marquez a 0.174, poi Aleix Espargarò, Quartararo, Nakagami, Binder, Pol Espargarò, Vinales e Miller.

10.41 Rins è secondo a 25 millesimi da Mir. Due Suzuki ai primi due posti.

10.40 Bastianini migliora, ma resta fuori dalla top10: 12°, appena davanti a Bagnaia.

10.40 Mir ha ottenuto il proprio miglior tempo con gomme medie usate. Davvero non male…

10.39 Mir fa subito meglio e si riprende la vetta con 0.174 su Alex Marquez.

10.39 Stupisce Alex Marquez con la Honda LCR. Con gomme medie nuove si porta al comando in 1’38″368!

10.37 Nessuna Ducati in top10, al momento. 11° Miller, 12° Bagnaia, 13° Martin.

10.36 Quartararo finisce nella ghiaia dopo un lungo in frenata. Il francese è in una di quelle fasi di “sfogo”.

10.35 Risale anche Vinales, settimo: bene anche l’Aprilia stamattina. Molto più in ombra la Ducati, anonima la KTM.

10.35 Quartararo ha rischiato di cadere, ma è riuscito in qualche modo a domare una Yamaha imbizzarrita.

10.34 Risale Rins ed è 6° a 0.116.

10.34 Classifica cortissima. Aleix Espargarò è secondo a soli 4 millesimi da Mir!

10.33 Cresce Bagnaia ed è decimo a 0.584, appena alle spalle di Morbidelli che è nono.

10.32 Quartararo è secondo a soli 17 millesimi da Mir! Come avevamo ventilato, è già Yamaha contro Suzuki.

10.31 Bastianini è 10° a 0.870, Bagnaia 13° a 0.962.

10.30 Si conferma veloce Nakagami. Il giapponese della Honda LCR è secondo a soli 36 millesimi da Mir.

10.29 Joan Mir prende la vetta con la Suzuki in 1’38″422. Alle sue spalle i fratelli Pol ed Aleix Espargarò, rispettivamente a 0.099 e 0.216. 4° Quartararo a 0.262.

10.28 Quartararo sta tornando a girare su tempi molto interessanti.

10.26 Risale Morbidelli ed è 7° a 0.458. Il divario nei confronti del compagno di squadra Quartararo resta comunque notevole.

10.25 Mir è secondo a 0.147. Non vi sono dubbi sulla competitività della Suzuki su questo circuito.

10.24 Torna in pista Bagnaia.

10.23 Pur ancora dolorante, Quartararo torna in pista.

10.22 Cambio in vetta. Pol Espargarò al comando in 1’38″521, 259 millesimi meglio di Quartararo.

10.21 Martin sale al terzo posto con la Ducati Pramac a 127 millesimi dalla vetta.

10.20 I piazzamenti degli italiani: 8° Bastianini, 12° Morbidelli, 13° Dovizioso, 15° Bagnaia, 16° Bezzecchi, 20° Savadori, 21° Di Giannantonio, 24° Marini.

10.18 Prima della caduta, Quartararo stava dando la sensazione di poter fare davvero quello che vuole con la sua Yamaha su questa pista.

10.16 Bagnaia e Bastianini sono rientrati ai box.

10.15 Al momento abbiamo cinque moto diverse ai primi cinque posti. Al momento manca all’appello la KTM, con Binder e Oliveira rispettivamente 15° e 16°.

10.14 Quartararo sempre al comando davanti ad Aleix Espargarò, Mir, Marc Marquez, Miller, Nakagami, Bastianini, Pol Espargarò, Vinales e Morbidelli.

10.13 Bagnaia è 17° a 1″4. Non sta forzando, il dolore alla spalla c’è e deve preservare le energie.

10.11 Aleix Espargarò sale in seconda posizione con l’Aprilia a 0.192. Bene Bastianini 5° a mezzo secondo.

10.10 Quartararo ha preso un bruttissimo colpo nelle parti intime. E’ rientrato ai box ed è visibilmente dolorante, si è accasciato sulle ginocchia.

10.09 CADUTA PER FABIO QUARTARARO alla curva 13. Il francese si rialza e torna subito in sella.

10.09 Marc Marquez rientra i box. Nakagami sale in terza piazza 0.468.

10.07 Quartararo e Marc Marquez i più incisivi sinora. 1’38″780 per il francese, davanti di 248 millesimi sullo spagnolo. Si conferma competitivo Morbidelli, 5° a 9 decimi.

10.06 Consueta partenza letargica al venerdì per Bagnaia, è 23° a 2″4. Ha bisogno di tempo per trovare confidenza con la moto, peraltro in questa occasione dovrà anche valutare la risposta della spalla dopo la caduta di Portimao.

10.04 Continua ad abbassare i tempi Quartararo, ora 1’39″226. 2° Marquez a 0.325, poi Aleix Espargarò, Bastianini, Oliveira e Martin. 7° Morbidelli, poi Rins, Miller e Nakagami a completare la top10 provvisoria.

10.03 1’39″439, Quartararo continua a migliorare. 2° Bastianini a 0.566.

10.03 Coppia di medie anche per Bagnaia.

10.02 Marc Marquez sta utilizzando una coppia di medie come Quartararo, soft-media invece per Morbidelli.

10.01 Secondo Marc Marquez a 0.296, poi Morbidelli che è partito bene.

10.01 Subito scatenato Quartararo. 1’40″013. Il francese e la Yamaha amano questa pista.

10.00 Quartararo subito al comando in 1’41″849.

9.59 Doppia media anche per Bastianini. Scende in pista ora anche Bagnaia.

9.59 Doppia gomma media per Quartararo e Mir. Soft all’anteriore e hard al posteriore per Rins.

9.58 Raul Fernandez, dopo l’infortunio patito a Portimao, non sarà in gara neanche questo fine settimana.

9.57 Subito tutti in pista, tranne Francesco Bagnaia.

9.57 Questo fine settimana ci aspettiamo un duello tra Fabio Quartararo (favorito) e le Suzuki di Mir e Rins. Vedremo se la Ducati riuscirà ad inserirsi.

9.56 La prima sessione durerà 45 minuti.

9.55 Iniziate le FP1 a Jerez.

Foto: LaPresse



We would love to say thanks to the author of this write-up for this remarkable web content

LIVE MotoGP, GP Spagna 2022 in DIRETTA: Bagnaia sfida Quartararo. Orario gara TV8 in chiaro

Discover our social media profiles , as well as other pages related to it.https://prress.com/related-pages/